Fornovo: concluso il Mese dalla Cultura con la Pergamena

Fornovo: concluso il Mese dalla Cultura con la Pergamena

1089
0
CONDIVIDI

La rassegna artistica “Ottobre Il Mese della Cultura” dedicata al mondo dell’infanzia si è conclusa in Biblioteca a Fornovo con “I Bambini incontrano l’Arte”, con la libera interpretazione del famosissimo dipinto “La camera da letto” di Van Gogh. Paola Mazza, Morena Canali e Costanza Fadda hanno raccontato ai bambini presenti la vita del celebre pittore olandese ed il famoso dipinto La Camera da letto, con un simpatico teatrino dei burattini, questi ultimi offerti in cortese utilizzo dal Maestro Patrizio Dall’Argine, il tutto è stato accompagnato dalle musiche di Dante Bolzani.

I premi del concorso di disegno “Colora la tua Camera”, indetto dall’Associazione La Pergamena e dalla Coop. Lasse, sono stati assegnati dalla giuria, composta da Silvia Iasoni, Barbara Pelosi, Rosanna Guarnieri, Dante Bolzani e Graziano Cenci, a Saveli “Disegno più colorato”, a Carlo “Disegno più originale”, a Sofia “Disegno più accademico”.

Anche i precedenti eventi hanno riscosso grande successo sia per l’attiva partecipazione dei bambini presenti sia per le significative tematiche trattate. Il 7 ottobre la Favola, al Circolo Contrada Viazzano, introdotta da Cristina Signifredi, che ha visto impegnati i piccoli partecipanti nel creare una gioiosa favole vivente con tanto di Principessa, Principe, lupo ed elfi. Il 14 ottobre la Storia, a cura di Morena Canali, tema sempre di grande attualità, che grazie alla partecipazione del Gruppo Alpini di Fornovo e dell’Associazione 34^ Red Bull Italia di Parma, ha consentito ai bambini di attraversare la storia delle due Grandi Guerre Mondiali con un percorso emozionale, ascoltando aneddoti ed osservare la famosissima “Willy”. Nell’occasione l’Associazione La Pergamena ha nominato socio ad honorem Il Gruppo Alpini di Fornovo, Francesco Putorti Presidente dell’Associazione 34^ Red Bull Italia e Marco Formentini Presidente dell’Associazione Obiettivo Storia.

Nessun commetno

Lascia una risposta: