Parco Ducale: coltello alla gola e botte, rapinati da tre stranieri

Parco Ducale: coltello alla gola e botte, rapinati da tre stranieri

1153
0
CONDIVIDI

Brutta avventura, finita al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, quella vissuta sabato sera al Parco Ducale da un noto musicista di strada e da una amica, rapinata da tre stranieri di colore. I tre uomini, tutti sui 30 anni e in sella alle biciclette, hanno circondato i due nei pressi del laghetto quando le prime ombre della sera erano già calate su Parma.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, sembra che uno degli stranieri abbia puntato il coltello al collo della donna, per farsi consegnare soldi e cellulare. Il musicista è stato invece pestato e derubato dello zainetto nel quale c’erano, oltre al portafogli, il violino, il telefonino e soprattutto i documenti, tra cui il permesso di soggiorno. Il musicista, che si guadagna da vivere suonando anche per strada a Parma, frequenta il Conservatorio Boito.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno prestato soccorso al musicista rimasto ferito e alla sua amica in evidente stato shock. Per entrambi si è reso necessario il trasporto al pronto soccorso del Maggiore per le cure del caso. I militari hanno avviato anche una caccia all’uomo, ma nella zona circostante il Parco Ducale non è stata trovata traccia dei tre uomini segnalati dai due malcapitati. Le indagini comunque proseguono e si starebbero valutando anche le immagini della videosorveglianza.

Nessun commetno

Lascia una risposta: