Challenge Cup: Zebre Rugby al completo al Lanfranchi per vincere con Agen

Challenge Cup: Zebre Rugby al completo al Lanfranchi per vincere con Agen

607
0
CONDIVIDI
Oliviero Fabiani

Si chiuderà sabato 20 gennaio l’avventura in Challenge Cup per le Zebre Rugby Club che al Lanfranchi, a partire dalle 15, ospitano i francesi dell’Agen. Sarà l’ultima gara dei bianconeri in questa edizione del torneo continentale, ma anche l’ultima prima della pausa in vista dei 6 Nazioni. Bianconeri al completo, agli ordini dell’head coach Michael Bradley, con l’obiettivo di centrare la prima vittoria che varrebbe anche il terzo posto, la terza di sempre in Challenge. I giochi per la qualificazione si sono già conclusi con il passaggio dei francesi del Pau e degli inglesi del Gloucester – avversari questa sera in Inghilterra – quindi anche Agen non ha nulla da chiedere in questa sua prima al Lanfranchi di Parma.

Ma non sono un avversario da prendere sottogamba: all’andata, allo Stade Armandie la vittoria andò ai padroni di casa che superarono i bianconeri in una gara mai in discussione. Le Zebre hanno già superato due formazioni del massimo campionato francese nella EPCR Challenge Cup al Lanfranchi: il Brive nell’edizione 2014/15 e La Rochelle nell’edizione 2015/16.

Per l’occasione lo staff tecnico bianconero schiera la migliore formazione possibile: rientrano i nazionali a riposo lo scorso fine settimana a Pau, in un XV iniziale che vede ben 11 cambi e 12 azzurri che da domenica sera saranno nel ritiro romano della nazionale italiana che prepara l’esordio nel Sei Nazioni del 4 febbraio a Roma contro l’Inghilterra. Mantengono la loro maglia da titolare i trequarti Boni e Bisegni e gli avanti Sisi e Licata, permit delle Fiamme Oro Rugby, reduce dalle due mete segnate allo Stade du Hameau sabato scorso.

Per il resto ad estremo torna Minozzi, con sulle ali Bisegni e Bellini. Insostituibile la coppia di centri formata da capitan Castello e da Boni, i “Tommasi” delle Zebre. In cabina di regia agiranno Violi e l’apertura Canna. Terzo centro sarà il giovane Licata, che in totale ha già 3 mete segnate a livello continentale, e a completare la linea ci saranno Meyer e Mbandà. In seconda spazio a Biagi e Sisi, mentre Lovotti e Bello saranno i piloni e Fabiani il tallonatore. Partiranno dalla panchina, tra gli altri, Venditti e Padovani.

Per la prima volta i bianconeri saranno diretti da un fischietto della federazione della Romania, il 33enne Iordachescu fischietto di punta romeno che vanta direzioni a livello internazionale in diversi test match, al mondiale U20, nel campionato francese PROD2 nelle coppe europee EPCR Challenge Cup e Continental Shield.

ZEBRE RUGBY CLUB – AGEN
Challenge Cup 6° turno – Sabato 20 ore 15 – Stadio Lanfranchi – Parma

Zebre Rugby Club: 15 Matteo Minozzi, 14 Giulio Bisegni, 13 Tommaso Boni, 12 Tommaso Castello (cap), 11 Mattia Bellini, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi; 8 Giovanni Licata, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Eduardo Bello, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti. A disposizione: 16 Tommaso D’Apice, 17 Cruze Ah-Nau, 18 Dario Chistolini, 19 Leonard Krumov, 20 Derick Minnie, 21 Edoardo Padovani, 22 Guglielmo Palazzani, 23 Giovanbattista Venditti. All. Michael Bradley

Agen: 15 Saurs Valentin, 14 Loris Tolot, 13 Alban Conduchè, 12 Ryan Dubois, 11 Lucas Tulot, 10 Hugo Verdu, 9 Paul Abadie; 8 Akapusi Qera (cap), 7 Jessy Jegerlehner, 6 Yoan Tanga, 5 Mickael De Marco, 4 Corentin Braendlin, 3 Vakho Akhobadze, 2 Marc Barthomeuf, 1 Giorgi Tetrashvili. A disposizione: 16 Paula Ngauamo, 17 Quentin Bethune, 18 Corentin Chabeaude, 19 Denis Marchois, 20 Pierre Fouyssac, 21 Lucas Rubio, 22 Jeremy Russell, 23 Brendan Holder. All. Prosper

Arbitro: Vlad Iordachescu (Romanian Rugby Union)

Assistenti: Cristian Serban e Alexandru Ionescu (entrambi Romanian Rugby Union)

Nessun commetno

Lascia una risposta: