Alle Zebre Rugby arriva l’ex Connacht Rory Parata

Alle Zebre Rugby arriva l’ex Connacht Rory Parata

520
0
CONDIVIDI

Arriva dalla Nuova Zelanda dove ha giocato nelle fila dell’Otago, alla stessa latitudine di un’ex zebra come Joshua Furno, e da oggi è il nuovo utility back del XV del Nord Ovest. Lui è Rory Parata, 23 anni, irlandese, nato in Australia da padre neozelandese e madre dell’Eire, ed ha firmato con le Zebre Rugby Club un contratto fino al 30 giugno 2018. Cresciuto a livello ovale nel club di Cork del Sundays Well RFC Parata è poi entrato nella formazione Under 18 della provincia del Munster prima di trasferirsi in quella del Connacht Under 19.

Nell’estate 2013 è stato inserito dalla federazione irlandese nell’accademia dei neroverdi di Galway, giocando nel campionato irlandese col club dei Galwegians e con la seconda squadra della provincia, i Connacht Eagles, nella British & Irish Cup. Due anni più tardi nella stagione 2015/16 arriva l’esordio in gara ufficiale per il giocatore nel XV di coach Pat Lam nella gara d’esordio del Guinness PRO12 vinta contro i Dragons allo Sportsground. Poche settimane più tardi Rory esordisce anche nelle coppe europee nella EPCR Challenge Cup. Parata ha affrontato le Zebre da avversario sia nel torneo celtico che nella gara della fase a gironi di EPCR Champions Cup 2016/17 della scorsa stagione giocata a Galway.

Parata è già pronto per fare il suo esordio con le Zebre dove ritrova l’ex compagno d’accademia e di club Ciaran Gaffney.

Accogliamo un giovane di prospettiva con caratteristiche tecniche interessanti e duttili per il piano di gioco delle Zebre – ha detto il team manager Andrea De Rossi -. Rory da subito ha denotato una grande professionalità verso la squadra ed i nuovi compagni. Siamo certi che, in un momento particolare della stagione come quello del Sei Nazioni alle porte, potrà dare il suo contributo al club grazie anche alla sua esperienza pregressa nel Guinness PRO14 con la maglia del Connacht”.

Sono molto contento di essere qui alle Zebre che conosco bene per averle affrontate più volte in passato – ha sottolineato Rory Parata -. Sono una buona squadra che gioca un rugby accattivante; uno stile che penso si avvicini molto al mio. Sono un giocatore che ama molto correre con l’ovale e giocare anche con ricicli e gioco al piede; posso ricoprire diversi ruoli nella linea dei trequarti. Spero di aiutare la squadra a cogliere altri successi in questa stagione. Personalmente sono molto curioso di conoscere la cultura italiana e sono contento di aver ritrovato Gaffney col quale ho giocato per tanti anni in Irlanda”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: