Sala Baganza: apre sportello Federconsumatori per aiutare gli anziani

Sala Baganza: apre sportello Federconsumatori per aiutare gli anziani

708
0
CONDIVIDI

Da lunedì 15 gennaio, nella sede municipale di via Vittorio Emanuele II a Sala Baganza, entrerà in funzione uno sportello di Federconsumatori per informare e assistere le persone, spesso anziane, che rischiano di cadere, o sono già cadute, nella rete delle tante offerte commerciali che arrivano quotidianamente per telefono, per posta o attraverso il “porta a porta”. Un servizio che sarà disponibile ogni primo e terzo lunedì del mese presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dalle 9 alle 12.

«L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità di Federconsumatori – sottolinea il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina –, con la quale abbiamo sottoscritto una convenzione, e che si inserisce in un percorso iniziato già da tempo di potenziamento dei servizi erogati alla cittadinanza. Stiamo lavorando dal punto di vista organizzativo per rimodularli in un’ottica di Front Office e questo sportello si affianca a “Mai da Soli”».

Un altro punto di ascolto per le vittime dei reati, “Mai da soli”, attivato sempre negli URP di Collecchio, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo, con la collaborazione del Comando Provinciale dei Carabinieri, della Polizia Pedemontana, di “Pedemontana Sociale” e della Federconsumatori.

Ma non c’è soltanto l’aspetto del contrasto alle offerte commerciali «borderline», come le definisce il sindaco. «Questa iniziativa – prosegue Spina – è utile anche per far crescere i nostri cittadini, perché possano imparare ad affrontare meglio certe situazioni e a difendersi».

La Federconsumatori di Parma in questi anni «ha aperto diversi sportelli in città e in provincia – spiega il presidente Fabrizio Ghidinie siamo convinti che siano importanti, soprattutto nel momento in cui assistiamo a una riduzione delle filiali delle banche e delle multiutility». Un modo per continuare a presidiare il territorio, insomma, aiutando i cittadini a difendersi anche dalla «malasanità», sottolinea Alessia Ziveri, consulente legale di Federconsumatori, che opera presso lo sportello di Traversetolo, aperto nel maggio 2017, e che «sta registrando un grande successo. Sono tante le persone che si presentano per chiedere pareri o assistenza su comunicazioni che riguardano contratti, multe o cartelle esattoriali. Il nostro compito è quello di tranquillizzare il cittadino, prenderlo per mano e tutelarlo. Spesso una risposta via pec o una raccomandata possono essere sufficienti per risolvere la situazione. Diversamente si attiva una trattativa stragiudiziale tra le parti».

«Si tratta di un servizio all’interno dello sportello “Mai Da Soli”, per il quale gli operatori dell’URP sono stati opportunamente formati – spiega Roberta Favilli, responsabile dell’Area amministrativa del Comune di Sala Baganza –. In Municipio al momento è in coso una ristrutturazione degli spazi che una volta ultimata permetterà di collocare questo punto di assistenza all’interno dello sportello multifunzionale. Verranno inoltre redatti opuscoli per informare i cittadini di questo sportello e su come prevenire truffe e reati».

Pericoli sui quali il prossimo 7 febbraio alle 14,30, al Circolo Anziani “Ivo Vespini”, si terrà un incontro con i rappresentanti di Federconsumatori e SPI Cgil, al quale parteciperà anche il Capitano Giuseppe Sepe, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Salsomaggiore. Incontro arricchito dallo spettacolo teatrale “Truffati”, a cura di Maria Antonietta Centoducati, con cui verranno messi in scena alcuni tipici stratagemmi per raggirare gli anziani.

Nessun commetno

Lascia una risposta: