Parma Calcio, mercato e obiettivi dei gialloblù

Parma Calcio, mercato e obiettivi dei gialloblù

590
0
CONDIVIDI

Non c’è tempo per riposarsi in casa Parma. Dopo l’eliminazione nella semifinale dei playoff con il Cagliari i crociati hanno dovuto ingoiare una pesante delusione, avendo fallito per il secondo anno di fila la missione del ritorno in Serie A. Il Parma stava vincendo con un doppio vantaggio nella gara d’andata, ma è riuscito a farsi rimontare a dispetto dei pronostici: un risultato imprevedibile anche per gli esperti o per le quote live su eventi in diretta o pre-match, per tutti gli appassionati di risultati e statistiche. Con lo 0-0 del ritorno, è stata dunque confermata la permanenza in B. Kyle Krause è però troppo ambizioso per rimanere a guardare e ha sguinzagliato i suoi uomini per andare a caccia dei profili più interessanti sul mercato. Roel Vaeyens si è dunque messo al lavoro e sono già diversi i nomi scandagliati finora. A centrocampo piace ad esempio Giovanni Crociata, di proprietà dell’Empoli. Fabio Pecchia ha dato la sua approvazione, ma il giocatore è corteggiato anche dal Pisa, che potrebbe sbarrare la strada ai ducali.

Un altro obiettivo è rappresentato da Mattia Valoti, in forze al Monza. Raffaele Palladino non ha intenzione di puntare su di lui e dalla Serie A non sono pervenute offerte. Anche in questo caso, comunque, il Parma dovrà fare i conti con il Pisa, oltre che con altre rivali della cadetteria, su tutte il Bari e la Cremonese. I pugliesi, in particolare, sembrano i più vicini a chiudere l’affare. A quanto pare il destino dei gialloblù è destinato a incrociarsi spesso con quello dei nerazzurri in questo mercato estivo: per l’attacco si pensa infatti ad Ernesto Torregrossa, che milita tra i pisani dal 2022. Il giocatore giusto per lottare più agevolmente per la promozione.

Il nome più interessante proviene però dalla Serie A. Il Parma sembra infatti particolarmente interessato a Gian Marco Ferrari, esperto difensore del Sassuolo. Il centrale era finito anche nel mirino del Cagliari, che poi si è fatto di parte preferendo virare su José Luis Palomino dell’Atalanta. Anche Genoa e Sampdoria, tuttavia, sono su Ferrari. Nell’anno dell’Europeo il giocatore potrebbe essere portato a scegliere i rossoblù, così da ritagliarsi qualche chance in più per tornare in Nazionale. Ferrari, però, ha già vestito la maglia blucerchiata e quella di passare al Genoa sarebbe una scelta a tratti controversa. Anche per questo il Parma vuole approfittarne per inserirsi.

Per quanto riguarda il fronte delle cessioni, spicca la situazione di Dennis Man. Il Parma ha già respinto una proposta del Fenerbahce da 5 milioni di euro e ne pretende quasi il doppio. Pecchia ritiene sacrificabile l’attaccante rumeno e desidererebbe riavere a disposizione Luca Zanimacchia, di proprietà della Cremonese e che negli ultimi mesi aveva vestito la maglia crociata solo in prestito. Davide Ballardini, tuttavia, pare intenzionato a trattenerlo con i grigiorossi e anche il diretto interessato starebbe scartando l’ipotesi di un trasferimento. Gli addetti ai lavori ritengono che si tratti di una mossa della Cremonese per tirare su sul prezzo, ma il Parma non si dice disposto ad un tira e molla.

Infine, non si può non prendere in considerazione l’addio di Gigi Buffon. Nessuna cessione, però. Sebbene negli ultimi giorni il portiere sia stato tentato prima dall’Arabia Saudita e poi dall’America, molto probabilmente annuncerà a breve il proprio ritiro dal calcio giocato. Buffon aveva rinnovato col Parma fino al 2024 e non ha mai dato segni di malcontento, ma non essere riuscito a riportare i gialloblù in Serie A dopo l’ultima stagione l’ha portato a riflettere sul suo futuro. I pali gialloblù dovrebbero essere affidati direttamente a Leandro Chichizola.

Nessun commetno

Lascia una risposta: