Cessione del quinto e acquisto auto: una guida

Cessione del quinto e acquisto auto: una guida

886
0
CONDIVIDI

Acquistare un’auto nuova con un prestito tramite cessione del quinto può essere un’ottima idea che comporta sia vantaggi che svantaggi. Ebbene, la cessione del quinto, oggi, è una delle tipologie di credito più diffuse e affidabili per spese di questo tipo. Si tratta di uno dei finanziamenti più richiesti ed è uno di quelli più facili da ottenere, a basso rischio e con una garanzia di alto margine. Infatti, prevede il pagamento della rata prelevando il denaro dalla busta paga dei richiedenti. Ma vediamo insieme che cos’è la cessione del quinto e quali sono i vantaggi per ottenerla per l’acquisto di un’auto nuova.

Cos’è la cessione del quinto

La cessione del quinto è la cessione dello stipendio o della pensione che avviene in maniera automatica all’istituto erogatore per garantire il finanziamento. Si tratta dell’importo massimo detraibile, ovvero il quinto dello stipendio o della pensione. Questo limite è fissato in quanto non deve superare un quinto del valore totale dello stipendio o della pensione da cui si va a prelevare la rata mensile. È un prestito personale che si può richiedere quando si fa un acquisto e si vuole pagare a rate. Si può chiedere il pagamento tramite cessioni del quinto solo però, in determinati casi, ovvero per i lavoratori dipendenti o per i pensionati.

Chi può chiedere la cessione del quinto

La cessione del quinto può essere richiesta in busta paga da:

  • i lavoratori statali;
  • i lavoratori dipendenti che percepiscono una busta paga;
  • i titolari di pensione di invalidità;
  • i pensionati.

Come funziona la cessione del quinto per l’acquisto di un’auto

Se volete comprare un’auto nuova, o qualunque altro tipo di cosa, e vi serve un finanziamento, potete chiedere facilmente questo tipo di prestito personale. In pratica, si può accedere all’acquisto dell’auto facendo la trattenuta in busta paga e ciò vale per le categorie citate. Per chiedere il prestito con rimborso tramite cessione del quinto serve che la rata non superi il quinto della retribuzione. In più, il contratto di lavoro deve coprire tutta la tempistica del piano di rimborso, se si tratta di un contratto a tempo determinato. Poi sarete pronti con la cessione del quinto, avrete la soluzione per comprare ciò che state cercando direttamente pagando dalla busta paga o dal cedolino della pensione, la rata per il finanziamento. Per richiedere questo tipo di finanziamento è necessario presentare determinati documenti proprio come succede per altri cessioni. Parliamo cioè di:

  • documenti personali come codice fiscale e carta identità;
  • documentazione sul reddito come pensione, busta paga, contratto di lavoro, piano di rimborso;
  • garanzie supplementari eventuali come proprietà dei terreni, proprietà immobiliare, capitali su conto corrente ed eventualmente la firma di un garante.

Vantaggi e svantaggi per l’acquisto di un’auto con la cessione del quinto

La cessione del quinto per l’acquisto dell’automobile è sicuramente una scelta positiva in quanto si tratta di un finanziamento a tasso zero molto semplice da ottenere. È chiaro che non potranno avere la cessione del quinto tutti ma chi rientra nelle categorie citate, potrà facilmente avere i soldi che gli servono per l’acquisto dell’automobile. Chi è un cattivo pagatore o un protestato, di certo, avrà l’occasione di scegliere questa soluzione per comprare un’auto nuova o fare qualunque altro tipo d’acquisto. In realtà, non vi sono grossi svantaggi nella scelta di questo tipo di soluzione, soprattutto, se si vuole comprare un’automobile, perché di certo si rientrerà nella spesa. In più, i dipendenti, così come i pensionati, potranno ottenere dei prestiti anche oltre 15.000 euro e fino a 75.000 euro con commissioni agevolate con un tasso quasi pari a zero. Insomma, non resta altro che richiedere questa possibilità, qualora si rientri nelle categorie previste, e ottenere subito il finanziamento per l’acquisto desiderato.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: