“Dal giocattolo alla realtà”, la prima gara di regolarità per camion nelle...

“Dal giocattolo alla realtà”, la prima gara di regolarità per camion nelle Terre Verdiane

1610
0
CONDIVIDI

Un “passo in avanti” verso la prima gara di regolarità per camion in Italia. Alberti & Santi, Fratelli Cattadori e i promotori come C.I.C.S. (Circolo Italiano Camion Storici) e A.I.T.E. (Associazione Italiana Trasporti d’Epoca), hanno deciso di investire e ampliare la quarta edizione della manifestazione “Dal giocattolo alla realtà”.

Sabato 20 e domenica 21 maggio si svolgerà un tour da Cortemaggiore a Fidenza, passando per Sant’Agata, Zibello, Busseto e Roncole Verdi, per poi tornare a Fiorenzuola d’Arda, i partecipanti rispetteranno tempi e criteri prestabiliti da una giuria. L’obiettivo è di affrontare una competizione senza rischi assaporando i valori del veicolo. Il vincitore sarà colui che rispetterà i tempi e commetterà meno errori.

«Sono cresciuto in mezzo al “profumo” di nafta e con una forte passione per i camion racconta Piero Zavattaro, promotore della manifestazione per Alberti & Santi che ho coltivato nella vita attraverso le associazioni AITE e CICS».

«Io e mio fratello Carlo ha aggiunto Franco Cattadori dell’azienda Fratelli Cattadori abbiamo fatto della medesima passione per i camion la professione di una vita, attraverso le aziende di trasporto e le officine autorizzate.È la stessa passione che ho ritrovato in Alberti & Santi e che mi ha spinto ad essere promotore di questo evento».

Per partecipare è necessario iscriversi entro il 30 aprile (info: www.dalgiocattoloallarealta.com – www.facebook.com/dalgiocattoloallarealta). Oltre al tour sono in programma altri due momenti distinti: l’Academy e lo Show. L’Academy riguarda la parte “formativa” dell’evento, con coinvolgimento dei ragazzi delle scuole per analizzare problemi e tematiche legate al mondo della logistica.

«L’obiettivo è triplice spiega l’Ad di Alberti & Santi, Stefano Alberti –: portare le nuove generazioni a conoscere in maniera più approfondita il mondo del trasporto, far conoscere e apprezzare i mezzi che “hanno fatto la storia”, ma, soprattutto, promuovere nuove opportunità occupazionali proiettandosi verso un futuro migliore. L’intento è, quindi, quello di investire sul presente, partendo dall’analisi di un passato senza il quale non esisterebbe futuro». 

I migliori elaborati tra i ragazzi delle scuole saranno premiati con strumenti tecnologici a beneficio delle scuole. lo Show: un’esposizione di quaranta mezzi d’epoca che si terrà domenica 21 maggio in piazza Caduti a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza)

Nessun commetno

Lascia una risposta: