Primavera, il Parma domina ma non batte la Cremonese. I risultati delle...

Primavera, il Parma domina ma non batte la Cremonese. I risultati delle altre giovanili

914
0
CONDIVIDI

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 – 6^ GIORNATA

PARMA-CREMONESE 1-1

Marcatori: 21′ Mastaj, 27′ st Poledri

PARMA: Adorni; Di Stefano (25′ st Calegari), Oberrauch; Carniato (19′ st Seck), Di Maggio, De Meio; Mastaj (Cap.), Binini (45′ st Mora), Garni, Bi Zamble, Longo. A disposizione: 12. Rao; 13. Vecchi, 15. Santovito, 16. Bachis, 17. Monaco, 20. Ingegnoso, 21, Messina; 22 Corvi. All. Iori

CREMONESE: Barosi; Bignami, Forni (Cap.); Massari, Damo, Martino (1′ st Guindani); Viola, Poledri, Vitali, Spaviero (15′ st Fabozzi), Galtarossa (6′ st Ghidoni). A disposizione: 12. Rossi; 13. Alghisi, 14. Gallina, 15. Missaglia, 17. Palla, 20. Cella. All. Gatti

Arbitro: Tursi di Valdarno

Assistenti: Biava di Vercelli e Dicosta di Novara

Note: ammoniti Bignami e De Meio

 

Capitan Mastaj trascina la Primavera del Parma mettendo a segno la rete del vantaggio già nel primo tempo, ma nella ripresa arriva la doccia gelata e i ragazzi di mister Cristian Iori devono accontentarsi di un solo punto. Un altro pareggio interno, questa volta con la Cremonese, alla sesta del campionato Primavera 2.

IL GOL DI MASTAJ

Eppure le cose sembravano essersi messe in discesa, quando al 21′ Mastaj, ben servito da Longo, trova il corridoio giusto per battere Barosi. Una partita che poi scivola via in maniera abbastanza equilibrata, con il Parma in leggera prevalenza territoriale. Fino al 27′ della ripresa, quando i ragazzi di Iori commettono un errore al limite della propria area, concedendo una punizione ai grigiorossi. Un boccone troppo invitante per lo specialista Poledri, che con un bel tiro scavalca la barriera e batte Adorni.

LA PUNIZIONE DI POLEDRI

Il pareggio non va giù ai crociati che già pensavano di avere la vittoria in tasca non avendo corso particolari pericoli. I ragazzi di Iori si gettano così in avanti e proprio Mastaj arriva a un soffio dalla rete all’ultimo secondo di recupero: l’attaccante ex Colorno fa tutto bene tranne la conclusione in area, risultata troppo debole e quindi facile preda dell’estremo difensore avversario.

L’ULTIMO TIRO DI MASTAJ

Mister Cristian Iori non nasconde la delusione per una vittoria sfumata in questo modo. E non è la prima volta che capita in questo altalenante avvio di stagione per la Primavera del Parma.

Anche oggi la squadra ha fatto la prestazione, anche se diversa rispetto a quella di sette giorni fa; avevamo di fronte una squadra di tutto rispetto, per cui oggi la prestazione, a livello qualitativo, per chi ama il calcio, non è stata particolarmente positiva, perché abbiamo sbagliato tantissime cose semplici, come la trasmissione, o in rifinitura; a differenza di sabato scorso non solo nell’ultimo passaggio, ma anche nei precedenti passaggi in fase di costruzione. Oggi siamo stati un po’ meno precisi… Abbiamo condotto quasi sempre noi la partita: dopo esser passati in vantaggio 1-0 abbiamo preso un gol che avremmo potuto evitare, perché abbiamo concesso una punizione al limite dell’area con una palla che era nostra e che non abbiamo controllato bene e per questo c’è il rammarico per non esser riusciti anche oggi a fare i 3 punti. La squadra quando gioca in tutte e due le fasi si comporta molto bene, perché anche la fase difensiva in avanti è fatta molto bene e non abbiamo ancora fatto alcun errore nelle giocate di movimento; viceversa le palle inattive ci stanno mettendo un po’ in difficoltà. Però anche oggi non posso dire nulla ad Adorni, perché la punizione è stata calciata da Poledri in modo esemplare e il portiere non poteva farci nulla; appunto non c’era da subire quel calcio di punizione perché, ripeto, la palla era nostra e sarebbe bastato controllarla un po’ meglio ed uscire con meno difficoltà”.

Loro sono una squadra aggressiva che anche a livello fisico ti dà pressione e quindi ti mette in difficoltà a giocare: noi abbiamo cercato di togliere questa pressione lasciando tre attaccanti quasi tutta la partita sui loro tre difensori; questo spesso ci portava ad essere in inferiorità numerica in mezzo al campo, quindi delle volte abbiamo fatto un po’ di fatica. In più anche oggi abbiamo avuto qualche problema a livello fisico durante la partita, perché abbiamo fatto due sostituzioni perché non avevamo alcuni giocatori al meglio: Carniato ha risentito di un affaticamento e Di Stefano ha subito, nel primo tempo, una contusione, per cui abbiamo dovuto fare la sostituzione e questo non ci ha permesso di fare un secondo tempo come avremo voluto, ma resta il rammarico perché proprio all’ultimo secondo abbiamo fatto una conclusione che se ci fossimo arrivati con un po’ più di cattiveria, un po’ più di gamba, un po’ più di convinzione, forse l’avremmo buttata dentro, ma non posso certo dire nulla a Mastaj, perché anche oggi il nostro capitano ha fatto gol e una prestazione importante. A lui e agli altri due attaccanti abbiamo chiesto di rimanere alti, ma nello stesso tempo loro hanno capito che quando c’era la necessità bisognava sacrificarsi dietro. Garni, ad esempio, a 5′ dalla fine era in mezzo alla nostra area di rigore ad aiutare e questo è importante per il gruppo. Noi in settimana ci alleniamo per provare a giocare noi la partita: quando questo ci riesce con difficoltà, perché giustamente ci sono anche gli avversari, la fase di gestione della partita, quando hanno la palla loro, ci trova in difficoltà; quando invece noi riusciamo ad entrare in possesso di palla noi e a tenere il pallino del gioco ed alzare al nostro ritmo, che è molto alto, facciamo meglio, riusciamo a essere più fluidi e ad avere una trasmissione e una transizione positiva migliori; quando, invece, lasciamo la palla agli altri, se il ritmo cala non dico che ci addormentiamo, però lo subiamo. Noi dobbiamo giocare ad alta intensità, anche se non sempre ci riusciamo perché ci sono anche gli avversari…”.

I RISULTATI DELLE GIOVANILI

Gli Under 13 del Parma, che la scorsa settimana non avevano disputato la gara con la Spal valida per la 5^ giornata poiché entrambi i club erano impegnati al 9° Trofeo di Rosta, hanno battuto i pari età del Bologna nella partita inserita nella locandina della 6^ di Campionato sul campo Cavina 1 del Centro Sportivo di via Biancolelli del capoluogo emiliano. Decisiva, al 9′ del terzo tempo la marcatura di Mattia Legati. Le due frazioni precedenti erano terminate entrambe 0-0. Grazie a questo successo i Crociati, pur con una gara in meno, scavalcano i felsinei in classifica (12-11). Parma-Spal sarà recuprata mercoledì 1° novembre, alle 15, sul campo in sintetico del Centro Sportivo di Collecchio.

6^ GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE UNDER 13

BOLOGNA-PARMA 0-1 (0-0; 0-0; 0-1)

Marcatori: 9′ tt Legati

BOLOGNA: Luciani; Goffredi, Vincioni; Bellisi (Cap.), Capece, Di Turi; Capozzi, Ferrante, De Me Serigne, Righetti, Vallini. A disposizione: 12. Avino; 13 Rubino, 14. Pizzirani, 15. Longo, 16. Visone, 17. Duali Kagniony, 18. Badiali

PARMA: Niang; Rouchied, Ravanetti; Lorenzani F., Cruoglio, Victor; Benassi, Russo, Napolitano, Legati, Poerio. A disposizione: 12. Bortini; 13. Gandolfi, 14. Folli, 15. Cecchi, 16. Ghillani, 17. Mbaye, 18. Strajescu. All. Manarin

Il doppio confronto allo stadio L. Bozzia con la Valtarese, previsto nella 4^ Giornata dei Campionati Provinciali Figc, termina con una vittoria per il Parma 2007 (1-2 FIGC) sulla Valtarese 2006 e una sconfitta per il Parma 2006 “A” (3-2 FIGC) con la Valtarese 2005. Il Parma 2006 “B” al Noce batte la Virtus 2005 3-0 (FIGC).

Torneo Provinciale (E7) Esordienti Anno 2005, Girone A, 4^ Giornata:
VALTARESE 2005-PARMA 2006 “A” 3-2 (FIGC)
(Primo tempo: 0-0; Secondo tempo: 0-0; Terzo tempo: 1-0).

PARMA 1° TEMPO – Testoni, Illari, Cozzolino, Calestani, Ferrari Flavio, Ramaj, Mena Martinez, D’Angelo, Rossi Mattia.
PARMA 2° TEMPO – Delti, Illari, Cozzolino, Calestani, Ferrari Flavio, Ramaj, Ferrari Giulio, Stopelli, Rossi Filippo.
PARMA 3° TEMPO – Delti (10’ Testoni), Illari, Cozzolino, Calestani, Ferrari Flavio, Ramaj, Mena Martinez (10’ Ferrari Giulio), D’Angelo (10’ Stopelli), Rossi Mattia (10’ Rossi Filippo). All. Zandonai

Torneo Provinciale (E7) Esordienti Anno 2005, Girone B, 4^ Giornata:
PARMA 2006 “B”-VIRTUS 2005 3-0 (FIGC)
(Primo tempo: 3-1; Secondo tempo: 2-0; Terzo tempo: 6-0)

PARMA 1° TEMPO – 1 Moretta; 2 Salvi, 4 Ruggeri, 6 Cabassa, 7 Diletto, 8 Calzetti, 9 Nwajei, 10 Ajbola, 11 Berni
Marcatori: Berni, Nwajei, Ajbola

PARMA 2° TEMPO – 1 Moretta; 4 Ruggeri, 5 Ricci, 6 Cabassa, 8 Calzetti, 9 Nwajei, 10 Ajbola, 13 Concari, 14 Devuono
Marcatori: Calzetti, Ajbola

PARMA 3° TEMPO – 1 Moretta; 2 Salvi, 4 Ruggeri, 5 Ricci, 6 Cabassa, 7 Diletto, 8 Calzetti, 9 Nwajei, 10 Ajbola, 11 Berni,  13 Concari, 14 Devuono
Marcatori: Diletto (doppietta); Nwajei,  Ajbola, (Autogol), Calzetti

All. Perrone

Torneo Provinciale (L7) Esordienti 2006, Girone A, 4^ Giornata
VALTARESE 2006-PARMA 2007 1-2 (FIGC)
(Primo tempo: 1-0; Secondo tempo: 0-2; Terzo tempo: 0-1

PARMA 1° TEMPO – De Lucia; Romano, Trabucchi, Plicco, Acampora, Cimmino, Macchitella, Alinovi, Dieng. All. Milone
PARMA 2° TEMPO – Fornili; Borrelli, Bianchi, Plicco, Acampora, Migliavacca, Cattani, Piro, Mirri. All. Milone
Marcatori: 9′ Plicco, 15′ Piro
PARMA 3° TEMPO –  De Lucia, Romano, Trabucchi, Plicco, Acampora, Cimmino, Macchitella, Alinovi, Dieng; Fornili, Borrelli, Bianchi, Migliavacca, Cattani, Piro, Mirri. All. Milone
Marcatore: 10′ Macchitella

Nessun commetno

Lascia una risposta: