Parma Calcio: Esordienti… Legati al successo al Torneo Lago Maggiore. E domani...

Parma Calcio: Esordienti… Legati al successo al Torneo Lago Maggiore. E domani tocca alla Primavera in Tim Cup

1400
0
CONDIVIDI

La formazione Esordienti 2006 del Parma Calcio 1913, allenata da Andrea Zandonai, Pierluigi Perrone e Marco Montani, col preparatore dei portieri Mattia Cortesi, si è aggiudicata il 2° Torneo Lago Maggiore, organizzato dal Laveno Mombello e disputato allo Stadio “Domenico Parola”. Un successo su tutta la linea, arrivato grazie alla prestazione di tutta la squadra, ma anche ai piedi del bomber Legati a segno in tutte le partite disputate.

I Crociatini, nella prima gara hanno battuto la Pro Patria 4-0 (doppietta di Legati, gol di Ferrari e un’autorete a favore); nella seconda il Luino 5-0, con doppiette di Calestani e Ramaj e gol di Legati. In Semifinale è seguito il successo sul Como per 2-0, grazie alle reti di Ferrari e Legati, e quindi in finale hanno battuto la Varesina 5-1 con marcatori: Legati, Ferrari, Calzetti, Ramaj, Pelumi.

Indipendentemente dal risultato – ha detto mister Andrea Zandonai – sono soddisfatto del torneo svolto dai ragazzi, in particolar modo dell’atteggiamento e della concentrazione messa in campo in ogni partita. Abbiamo tante cose su cui possiamo ancora crescere, però in questo primo mese di lavoro abbiamo visto grande voglia e motivazione da parte di tutti nel volersi migliorare ad ogni allenamento e sono sicuro che andando avanti per questa strada ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

FORMAZIONI ESORDIENTI E MARCATORI

1^ gara eliminatoria: Parma-Pro Patria 4-0
Marcatori: 2 Legati, Ferrari, autogol

Testoni (10’ Moretta), Cabassa, Cozzolino (10’ John), Calzetti, Ramaj (10’ Calestani), Legati, Nwajei (10’ Rossi Filippo), Ajibola (10’ Berni), Ferrari Flavio.

2^ gara eliminatoria: Parma-Luino 5-0
Marcatori: 2 Calestani, 2 Ramaj, Legati

Moretta (10’ Testoni), Cabassa (10’ John), Cozzolino, Calestani, Calzetti (10’ Legati), Ramaj, Nwajei (10’ Rossi Filippo), Ajibola (10’ Berni), Ferrari Flavio.

Semifinale: Parma-Como 2-0
Marcatori: Ferrari, Legati

Testoni (10’ Moretta), Cabassa, Cozzolino (12’ John), Calzetti, Legati, Ramaj (12’ Calestani), Nwajei (10’ Rossi Filippo), Ajibola (12’ Berni), Ferrari Flavio.

Finale: Parma-Varesina 5-1
Marcatori: Legati, Ferrari, Calzetti, Ramaj, Pelumi

Moretta (20’ Testoni), Cabassa, John (20’ Cozzolino), Calestani, Legati (20’ Calzetti), Ramaj, Filippo Rossi (20’ Nwajei), Ajibola (20’ Berni), Ferrari Flavio.

 

COPPA ITALIA: DOMANI TOCCA ALLA PRIMAVERA IN CASA DELL’UDINESE

La formazione Primavera del Parma, dopo aver battuto il Foggia 2-1 nel pre-turno di Coppa Italia riservato alle società neo-promosse in serie B, domani, mercoledì 20 settembre, alle 15, affronterà l’Udinese sul campo sportivo in erba naturale di Casarsa della Delizia (Pn), per la gara, in turno unico, inserita nel calendario del Primo Turno di Primavera Tim Cup. Prima della seduta di rifinitura, l’allenatore Cristian Iori ha fatto il punto sulla gara che attende i suoi ragazzi.

Non so se avete visto la partita dell’Udinese contro la corazzata Inter: ebbene, li hanno messi in grande difficoltà – ha sottolineato Cristian Iori -. Quella friulana è una squadra, non solo nell’undici titolare, con delle individualità di struttura e tecnicamente importanti. L’Udinese riesce a coprire molti metri proprio per la struttura che ha: poi non so se faranno turn over o meno e non mi interessa… Non va dimenticato che l’Udinese è da una vita che fa la Primavera ed è una di quelle realtà che, a livello di settore giovanile, specie per la Primavera, va a fare scouting in tutto il mondo e di conseguenza i giocatori che fanno parte di questo gruppo sono pronti a fare il salto nei grandi. Però questo non deve essere un problema per noi: metteremo in campo un po’ più di attenzione ed esperienza: abbiamo parlato con i ragazzi, e gli abbiamo ricordato che questi fanno la Primavera 1, per cui devono fare uno sforzo, quel qualcosa in più per evitare le brutte figure che avevamo fatto un mesetto fa con squadre di Primavera 1″.

Iori ha poi aggiunto che “un minimo di rotazione ci deve essere, proprio perché è giusto dare spazio a tutti i componenti del gruppo e verificare i miglioramenti. Anche domani, come auspico per tutto l’anno, mi aspetto un Parma propositivo e non attendista, che cercherà di fare la partita. Ovviamente su tutti i campi le condizioni possono essere diverse, sia per quanto riguarda noi, a livello di proposta, che gli avversari: per cui cerchiamo di interpretare il principio generale di essere propositivi ed aggressivi in maniera diversa a seconda delle situazioni. Ogni squadra ha la propria aggressività, puoi andarli a prendere in area, a metà campo, all’inizio della metà campo, quasi in fase difensiva, però sempre in modo propositivo, cercando di fare noi la partita e non di subirla”.

La vittoria sul Brescia è stata una bella partita – ha poi ricordato il tecnico della Primavera crociata – loro han dato del filo da torcere anche a noi, non solo all’Entella la prima giornata: la gara è stata sbloccata da degli episodi, ma io sono molto contento perché è stato fatto quello che avevamo provato in settimana. Infatti, pur avendo loro uno schieramento tattico 3-5-2, siamo riusciti a non andare mai in difficoltà in mezzo al campo col nostro 4-3-3, grazie a qualche soluzione tattica per andarli a prendere. Soluzioni che i ragazzi hanno recepito e attuato per tutta la partita, tanto è vero che loro non sono mai riusciti ad impensierirci più di tanto. Abbiamo fatto uno score dei tiri in porta e dei falli subiti: noi abbiamo subito 22 falli, commettendone 8. Quindi se subisci 22 falli vuol dire che per 22 volte gli avversari hanno avvertito la necessità di recuperare la palla. E’ stata una partita fatta molto bene, dal punto di vista dell’interpretazione, da parte di tutta la squadra. Però il Brescia, malgrado la sconfitta, resta una formazione importante, perché sia dietro che in mezzo hanno delle individualità interessanti”.

Al termine della seduta pomeridiana di rifinitura mister Cristian Iori ha convocato 22 giocatori per la partita Udinese-Parma.

Portieri: Adorni Federico, Corvi Edoardo

Difensori: Calegari Julian, De Meio Vincenzo, Di Maggio Andrea, Di Stefano Riccardo, Dodi Simone, Oberrauch Nicholas, Santovito Riccardo, Vecchi Lorenzo,

Centrocampisti: Bachis Federico, Binini Michele, Carniato Andrea, Cissè Moussa Amba, Monaco Matteo, Mora Alessandro, Seck Ndiaga,

Attaccanti: Alagna Fabio, Ingegnoso Rosario, Longo Sebastiano, Mastaj Davide, Zamble Bi Denson

 

Intanto la Lega B, organizzatrice del Campionato Primavera 2, ha comunicato il rinvio della partita Parma-Cittadella, valida per la terza giornata e prevista per sabato 23 settembre, a sabato 7 ottobre, sempre alle 15 sul Campo centrale del Settore giovanile al Centro sportivo di Collecchio. Il Cittadella si era reso disponibile ad accogliere la richiesta del Parma, motivata con la mancanza di Adorni ed Oberrauch convocati dal ct della Selezione B Italia per la Tournèe in Giappone. L’Area Competizioni della Lega B ha altresì specificato che “in caso di convocazione per le Nazionali F.I.G.C. di tesserati delle suddette Società nelle date FIFA (2-10 Ottobre 2017), non saranno comunque ammessi ulteriori spostamenti al fine di non influire sulla regolarità del campionato”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: