Appennino parmense: sorgenti a secco, niente acqua di notte in cinque comuni

Appennino parmense: sorgenti a secco, niente acqua di notte in cinque comuni

1212
0
CONDIVIDI

Le sorgenti dell’Appennino parmense sono in secca e per cinque comuni arriva la sospensione del servizio idrico. A partire da questa sera, lunedì 7 agosto, e per almeno due settimane, resteranno a secco i rubinetti di Bore, Borgotaro, Pellegrino, Solignano e Varsi dalle 22 alle 6.30 del mattino successivo. Grossi problemi soprattutto per le attività di ristorazione, oltre che per le famiglie del territorio.

Il provvedimento è stato adottato da Montagna 2000, che non ha più altri mezzi per far fronte all’emergenza siccità. La società ha messo in campo una decina di autobotti da 30 metri cubi per rifornire le varie zone, che caricano l’acqua in un pozzo di Varano Melegari di proprietà di EmiliAmbiente.

La situazione a questo punto – a meno di miracoli da parte di Giove Pluvio – è davvero molto più che seria in Appennino.

Nessun commetno

Lascia una risposta: