Bando ministeriale: l’Università di Parma presenta un ex carcere convertito in...

Bando ministeriale: l’Università di Parma presenta un ex carcere convertito in alloggi per studenti

795
0
CONDIVIDI

Un bando ministeriale per  riconvertire un carcere in alloggi per studenti. L’Università di Parma partecipa  alla gara  per avere il cofinanziamento statale. Il progetto in questione,  vede la creazione di 87 nuovi posti alloggio al carcere di San Francesco, struttura progettata dal Bettoli durante il Ducato di Maria Luigia. Il costo complessivo di 8 milioni di euro, è finanziato dai contributi del MIUR, di Er.Go e della Regione.
La destinazione d’uso e la tipologia originaria dell’edificio fanno sì che si presti sul piano funzionale e distributivo a essere riconvertito a residenze per studenti e ad alloggi per visiting professors.  Con la benedizione del Rettore Loris Borghi, il progetto esecutivo, è stato elaborato dall’Ufficio tecnico dell’Università. Hanno partecipato al progetto: l’architetto Pierangelo Spina insieme ad altri tecnici incaricati e agli architetti di Mastercampus Lab,  con il coordinamento del Pro Rettore all’Edilizia Prof. Carlo Quintelli. La collaborazione tra Soprintendenza, Comune e Vigili del fuoco ha fatto si che l’iniziativa prendesse piede e che la parte dei documenti necessari a realizzarla, fosse completa. Già sede di altre parti universitarie, San Francesco accoglie: le aule di Giurisprudenza, gli uffici amministrativi, la sede dell’Associazione “Alumni e Amici dell’Università di Parma”, l’Erasmus and International Home e, prossimamente, il chiostro.

Nessun commetno

Lascia una risposta: