Guida alla crescita organica: perché investire in SEO?

Guida alla crescita organica: perché investire in SEO?

867
0
CONDIVIDI

Ad oggi la presenza online di un’azienda va data per scontata; ma non basta avere un sito web. Perché il business cresca in maniera stabile e continua, è necessario investire in una serie di servizi importanti per il posizionamento sui motori di ricerca, per il marketing digitale e per la presenza sui social network. Ognuna di queste aree è controllata da professionisti del web che conoscono uno specifico settore e hanno lunga esperienza sul campo. Per esempio i servizi SEO vanno affidati a chi lavora in questo settore da tempo e conosce il funzionamento e gli aggiornamenti di Google e degli altri motori di ricerca. 

Cos’è l’ottimizzazione per i motori di ricerca?

Non si può pensare di avere successo online senza presidiare in maniera importante le pagine dei risultati di ricerca di Google: è qui che gli utenti cercano informazioni, comparano prezzi e servizi, scelgono il prodotto che preferiscono e spesso completano l’acquisto. Qualsiasi azienda che desideri raggiungere un pubblico ampio e in target deve quindi chiedersi come arrivare nelle prime posizioni per le ricerche effettuate dai potenziali clienti. La prima cosa che la SEO si chiede è proprio chi sia il pubblico in target, quello che più probabilmente comprerà i prodotti o i servizi di un’azienda. Una volta individuato, è bene capire come il pubblico cerca quei prodotti o quei servizi: quali query digita sulla barra di ricerca su Google o su altri motori di ricerca? Le query e le keyword guideranno poi lo sguardo dei professionisti della SEO sulle SERP da presidiare. 

SEO tecnica, contenuti e autorevolezza

La parte più importante delle strategie SEO può riassumersi in queste tre macroaree. La SEO tecnica riguarda le caratteristiche del sito web di un’azienda o di un professionista. Un sito che non funziona, troppo pesante da caricare, insidiato da link rotti non soddisferà Google e gli alti standard di esperienza utente che vuole fornire. Quindi, indipendentemente dal suo contenuto, non si posizionerà tra i primi risultati di una ricerca. Primo passo tra i servizi SEO è la tech audit, che analizza proprio gli errori tecnici del sito e punta a risolverli.

Un secondo importantissimo settore di ottimizzazione è quello dei contenuti. Una volta che il sito è corretto da un punto di vista tecnico, Google lo “vede” ma deve capire in quali ricerche proporlo. Una corretta architettura dell’informazione e dei metadati strategici aiuteranno il motore di ricerca a capire di cosa parla il sito, ma è con i contenuti testuali che lo si può convincere del suo valore. Tali contenuti devono rispondere in maniera precisa, corretta e pertinente alle ricerche degli utenti per una nicchia di prodotti o servizi. I professionisti della SEO individuano questa nicchia, trovano le keyword giuste per cui ottimizzare i contenuti e poi li affidano a copywriter che sapranno creare testi di valore e ben ottimizzati. 

L’ultimo dei fattori principali che il motore di ricerca prende in considerazione è l’autorevolezza del sito. A parità di correttezza tecnica e di valore dei contenuti, infatti, si posizionerà per primo un sito che è autorevole. Ma cosa vuol dire? In ambito SEO, l’autorevolezza di un sito è data dalla rete di link a cui è legato. Più le testate giornalistiche, i blog e gli aggregatori di notizie di quel settore nominano e linkano il sito dell’azienda, più l’azienda verrà considerata autorevole dal motore di ricerca. Lo stesso vale per i siti dei liberi professionisti, per gli e-commerce e per qualsiasi sito web.

I servizi SEO di cui ha bisogno un’azienda

La scelta di fare solo SEO tecnica, ottimizzare i contenuti o lavorare sull’autorevolezza del dominio o qualsiasi mix di questi servizi dipende in gran parte dalla situazione di partenza del sito. I professionisti e le professioniste della SEO analizzano il sito attuale, studiano il mercato e i competitor organici per individuare le potenzialità di crescita. Crescita organica vuol dire raggiungere più persone e più in target con il prodotto o il servizio proposto, quindi di fatto aumentare il fatturato e far decollare il business online. 

Nessun commetno

Lascia una risposta: