Inaugurato alla Cicletteria il “Toschi Art & Bike”, un’opera d’arte realizzata dai...

Inaugurato alla Cicletteria il “Toschi Art & Bike”, un’opera d’arte realizzata dai ragazzi del liceo

461
0
CONDIVIDI

Inaugurato alla Cicletteria di Parma il murales realizzato dagli studenti del liceo artistico Toschi di Parma. Tema centrale dell’opera ovviamente la bicicletta e il progetto è stato realizzato – proprio nel corso della Settimana Europea della Mobilità – nell’ambito di un programma di alternanza scuola-lavoro.

Al “Toschi Art & Bike”, così è stato battezzato l’evento di oggi, hanno preso parte il preside dell’istituto Roberto Pettenati, la professoressa Federica Corradini, l’assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma Tiziana Benassi, l’amministratore unico di Infomobility Giovanni Bacotelli, gli studenti che hanno realizzato l’opera e l’artista spagnolo che li ha diretti.

Il progetto ha coinvolto otto ragazzi della classe 5° B, i quali hanno eseguito le opere sotto la guida di un’artista esperto per circa trenta ore. Gli studenti e la professoressa sono stati omaggiati con un abbonamento annuale gratuito al bike sharing e al preside è stata consegnata una targa speciale.

Questo è un ottimo esempio di integrazione tra vari ambiti – sostiene l’assessore Tiziana Benassitra mobilità, ambiente, scuola e arte, temi cari all’Amministrazione, che si fondono insieme per dare una testimonianza alla città sulla mobiltà sostenibile, mettendo al centro la bicicletta. Io credo molto nel coinvolgimento della Scuola all’interno dei progetti dell’Amministrazione, soprattutto quando l’intento è quello di dare messaggi educativi, come in questo caso: attraverso queste opere compiute dagli studenti si riesce a comunicare meglio con i cittadini e i giovani stessi, avendo loro strumenti più efficaci e diretti rispetto a quelli più burocratici dell’Amministrazione”.

La velostazione di Parma, con quest’opera di “street art”, diventa oggi più accogliente e multifunzionale per gli utenti che chiedono il noleggio di varie tipologie di biciclette, oppure che lasciano in deposito cicli e moto. A disposizione anche una ciclo-officina, gestita dalla cooperativa Cigno Verde.

Vorrei esprimere la mia soddisfazione – ha sottolineato Giovanni Bacotelliper aver messo a disposizione di questi giovani artisti i locali della Cicletteria, oltre ad aver dato loro la possibilità di esprimersi con opere grafiche, si è dato anche un contributo per abbellire la struttura, che ricordo, fino a qualche anno fa era dismessa e abbandonata. La velostazione di Parma ha già ottenuto un importante riconoscimento: il “Civitas Award” al Civitas Forum 2016 di Gdynia in Polonia. Un meritato ed ambito premio riservato alle città europee che competono per migliorare e innovare trasporti e mobilità in chiave di sostenibilità ambientale”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: