Da viale Mentana a via Venezia, raffica di modifiche alla viabilità

Da viale Mentana a via Venezia, raffica di modifiche alla viabilità

1007
0
CONDIVIDI

Raffica di modifiche alla viabilità di Parma per l’avvio di vari interventi di manutenzione. In viale Mentana, da lunedì 24 luglio fino all’11 agosto, dalle 9 alle 18 è aperto il cantiere per lavori di rifacimento del fondo stradale, con restringimento di carreggiata a tratti. E’ prevista la destituzione degli stalli di sosta a pagamento (righe blu e carico/scarico) e contestuale istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata.

In via Venezia – tra via Trento e via Cuneo – per rifacimento fondo stradale dal 26 luglio al 10 agosto, dalle 9 alle 18, si prevedono il restringimento della carreggiata a tratti e l’istituzione del senso unico con direzione est – ovest e del divieto di fermata su ambo lati.

Continuano invece i lavori in strada Argini Parma per la realizzazione di un nuovo collettore fognario. Da lunedì 24 luglio avrà inizio una nuova fase che interesserà il tratto compreso tra lo svincolo 16 della Tangenziale del Ducato e ed il centro abitato di Mariano. Il cantiere si concluderà verso la metà di settembre. Prevista l’istituzione di sensi unici alternati regolati da impianto semaforico che, in determinate fasce orarie, potrebbero creare rallentamenti al traffico veicolare.

Previsti inoltre diversi altri interventi di minore portata. In viale Viotti, al civico 13/f, con l’istituzione di uno stallo per il carico e scarico merci. Nel Parco Naviglio Alto è in programma l’installazione di dissuasori, in fusione di ghisa, colonnotti, in corrispondenza degli accessi ai due ponti di legno. In via Tintoretto – civico 3 – è in programma la destituzione dello stallo di sosta riservato agli invalidi. In via Umile, al civico 17, è in programma, l’istituzione di uno stallo di sosta riservato agli invalidi.

In via Reims è prevista l’apertura della strada, l’apertura alla circolazione dei parcheggi (comprensivo di 26 posti auto) e l’istituzione di uno stallo di sosta riservato agli invalidi. Inoltre è contemplata l’istituzione di una pista ciclabile sul lato ovest. A questo si aggiunge l’obbligo di dare la precedenza da parte dei veicoli che si immettono in rotatoria ai veicoli che percorrono la rotatoria stessa. E l’istituzione di percorso pedonale e pista ciclabile nell’area verde compresa tra via Reims e via Canterbury.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: