Come diventare un professionista del Made in Italy?

Come diventare un professionista del Made in Italy?

148
0
CONDIVIDI

La dicitura Made in Italy non serve solamente a identificare prodotti di fattura italiana (cioè, realizzati interamente nel nostro Paese, dalla progettazione al risultato finale, pronti per essere posti in vendita), ma significa attribuire ad essi qualcosa di molto più specifico e prestigioso.

Il Made di ogni nazione, infatti, oltre che delimitare i confini territoriali della produzione, rappresenta un marchio distintivo della stessa e ne mette in risalto specifiche caratteristiche.

Facciamo qualche esempio: il Made in Japan è segno di altissima tecnologia e ricercata funzionalità, il Made in USA è sinonimo di avanguardia e innovazione, il Made in Germany richiama all’affidabilità e alla robustezza.

Quando si parla di Made in Italy, invece, si vuole esprimere il concetto di vera e propria eccellenza sia nel campo della creatività che in quello della maestria.

Professionisti del Made in Italy, ecco come diventarlo

Dall’originale ed inimitabile intreccio tra innovazione, creatività e tradizione tutta italiana nasce l’eccellenza del Made in Italy, intorno al quale agiscono artigiani e imprese capaci di lasciare la propria, indelebile impronta nel mercato mondiale.

Ma come diventare un artigiano vero e completo in modo da potersi inserire, dal punto di vista lavorativo e di professionalità, in questo affascinante settore?

La risposta è Made in Italy Class, una vera e propria “Scuola” per chi vuole entrare da protagonista attivo nel mondo dell’artigianato italiano e nello splendore dei suoi antichi mestieri, carichi di un fascino e di una storia senza pari.

Chiunque sia dotato di creatività e passione per il lavoro manuale e abbia il desiderio di produrre in prima persona manufatti unici e originali troverà sul sito corsi online made in italy e tutto ciò che gli occorre per:

– entrare nei segreti dei migliori Maestri artigiani del nostro Paese;
– essere in grado di creare “pezzi” unici e irripetibili;
– sperimentare in prima persona le proprie, personalissime abilità manuali;
– sfruttare con amore e passione i lenti e rituali gesti legati alla produzione “fatta a mano”;
– imparare i mestieri più antichi e metterli in pratica per ottenere prodotti di eccellenza assoluta.

Made in Italy Class, così ti creo l’Artigiano

Sin dal 2009, Made in Italy Class rappresenta una delle migliori scuole d’Italia fondate allo scopo di organizzare e promuovere Corsi di Formazione Professionale nel settore dell’alta tradizione del Made in Italy, cioè in Design, Food & Fashion.

L’innovativa metodologia di Made in Italy Class si basa sulla suddivisione dell’insegnamento in fasi complementari e successive l’una all’altra, ma parte anche, e soprattutto, dal principio che
i mestieri più antichi e prestigiosi relativi al Made in Italy possono essere appresi solo “sul campo” (solo, cioè, con apprendimento diretto sul luogo di lavoro).

Infatti, ogni corso prevede una fase di studio in Live Streaming, alla quale seguiranno oltre 600 ore del cosiddetto Training in azienda. Un ulteriore fiore all’occhiello di questa scuola è il cosiddetto Job Service.

Si tratta di un percorso di assistenza nella ricerca di una sistemazione lavorativa sia all’estero che in Italia tramite l’esclusivo ufficio di
Job Placement MIS®. Quest’ultimo si occuperà di:

– revisionare a fondo e per intero il curriculum vitae;
– inviare newsletter ogni settimana con tantissime nuove proposte di lavoro (nazionali ed internazionali);
– garanzia, entro 6 mesi dal diploma MIS®, di 3 colloqui di lavoro presso aziende di Eccellenza del Made in Italy.

Made in Italy Class, questi i Corsi disponibili

Le tre aree di intervento scelte dalla scuola prevedono Corsi di vario tipo; guardiamo più nel dettaglio ciascun settore.

Area Food

In questo ambito vengono organizzati i seguenti corsi:

Wine Export Manager: approccio pratico con reali esperienze all’interno del mercato vitivinicolo, sia italiano che internazionale, nell’ottica di una formazione avente come obiettivo l’export management;

Food & Beverage Manager 5.0: l’obiettivo di questo corso è preparare lo studente, tramite studio teorico ed esperienze in prima persona, al mercato della ristorazione internazionale e italiana, fornendo una formazione di tipo manageriale relativa all’enogastronomia “Made in Italy” nella sua totalità (produzione, distribuzione e controllo qualità);

Alta Cucina: si tratta di un corso di formazione diverso dal solito: non più studio da semplice postazione in aula, ma esperienza vera e diretta in ristoranti di livello internazionale, al cospetto di reali brigate di lavoro; chi supererà la selezione d’ingresso si troverà immerso in un mondo intriso di professionalità, creatività e tradizione dal quale non potrà non imparare i segreti dell’Alta Cucina;

Alta Pasticceria: anche in questo caso, una full immersion nei laboratori di pasticceria più prestigiosi d’Italia garantirà l’accesso ai saperi e ai segreti di un mestiere dalla tradizione lunga e inimitabile.

Area Design

Questo settore prevede corsi di:

Yacht Design: formazione mirata ad acquisire le tecniche per l’inserimento diretto in studi di Architettura e Design navale, oppure direttamente in Cantieri Navali di livello assoluto;

Interior Design: si tratta davvero di un corso unico nel suo genere, in grado di fornire le tecniche base per poter lavorare, dopo un training intensivo per ottenere la qualifica di InteriorDesigner, in reali ed esclusivi Studi di Architettura e Design;

Car Design: questo corso introduce nell’affascinante mondo della progettazione di automobili, nel quale ogni impegno mira alla definizione dell’identità di un veicolo, nella fusione totale di ergonomia, ingegneria, mobilità, elettronica e aerodinamica nell’ottica di una bellezza totalmente Made in Italy.

Area Fashion

I Corsi previsti per questo ambito sono:

Digital Fashion Design: questo percorso di studio mira alla formazione di specialisti in possesso di competenze sulla base delle quali progettare accessori di tendenza e outfit completi (partendo dal disegno base, per poi arrivare ad uno sviluppo dello stesso in 2D e in 3D).
Oltre alla esperienza conclusiva e diretta sul mercato, il corso prevede uno studio della progettazione 2D, con Photoshop, e uno di quella in 3D, con il software CLO3D;

Digital Jewellery Design: l’obiettivo è quello di trasferire all’allievo una cultura progettuale e il maggior numero di esperienze possibili in grado di garantirgli la possibilità di operare in autonomia, e sulla base di un’identità progettuale propria, all’interno di ambienti lavorativi specializzati nella creazione di gioielli Made in Italy.

I temi principali riguarderanno: Disegno 2D, Progettazione e produzione, Digitalizzazione e Modellazione 3D.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: