Investire online nel 2020: i consigli di Tradingcenter

Investire online nel 2020: i consigli di Tradingcenter

349
0
CONDIVIDI

Ormai non è più una novità ma una consuetudine praticata da un pubblico sempre più ampio. Si parla di investire in rete e quindi di ricorrere a quello che viene definito trading online. Ad oggi la scelta è ampia, tra azioni, materie prime, asset di ogni genere.

La peculiarità del trading online è quella di investire totalmente da soli ed allora quello che conta è essere informati: diamo un’occhiata alle previsioni degli esperti che vedono il 2020 come anno per tornare a puntare sulle azioni. Soprattutto quelle di aziende legate al web che rappresentano una certezza.


Per quanto riguarda altri
asset cui puntare tramite trading online, seguiamo alcuni consigli forniti Tradingcenter.it. Gli strumenti fondamentali sui quali puntare sono il forex, le criptovalute, le azioni, gli Eft. Ciascuno con proprie peculiarità e fattore di rischio.

I prodotti del Trading Online

Indicare su quale puntare non è semplice, può essere utile analizzare ogni singolo asset per capire in generale di cosa si parla: il forex è il mercato delle valute estere, uno dei più in crescita negli ultimi periodi. Si parla di investire sulle valute estere effettuando una compravendita, quindi acquistando una valuta e vendendone un’altra cercando di guadagnare da questo cambio.
Ci sono poi le criptovalute che ormai non rappresentano più un prodotto di nicchia, come ad inizio della loro storia, ma una realtà sempre più praticata da diversi utenti. Sono in molti coloro i quali puntano sulle monete virtuali, che non sono più soltanto strumenti per eseguire pagamenti in rete ma anche asset sui quali puntare. La moneta virtuale per eccellenza è il Bitcoin, chi ha avuto l’ardore di puntarci qualche anno fa si è ritrovato tra le mani un prodotto in grande crescita.

Azioni ed Etf

C’è poi il ricco mercato delle azioni, perché anche la Borsa si è ormai trasferita in rete: ci vuole ovviamente conoscenza e capacità di saper leggere l’andamento del mercato perché la Borsa è sempre densa di rischi.
Ultima menzione poi per gli Etf, che letteralmente sono exchangetraded fund, ovvero fondi d’investimento appartenenti legati a prodotti a indice quotati la cui peculiarità è quella di replicare un indice di riferimento. Si parla di asset a forte rischio sui quali è bene informarsi prima di procedere all’investimento.

Nessun commetno

Lascia una risposta: