Droga e manganello, 31 mesi di reclusione a un tunisino 28enne

Droga e manganello, 31 mesi di reclusione a un tunisino 28enne

715
0
CONDIVIDI

Il 28enne tunisino arrestato nella notte di martedì con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato processato per direttissima e condannato dal giudice Luca Agostini a 2 anni, 7 mesi e 15 giorni di reclusione. L’uomo, una volta formalizzata la convalida dell’arresto richiesta dal Pm Elena Riccardi, ha scelto il giudizio abbreviato che non prevede l’audizione di testimoni, ma il solo esame documentale degli atti, ottenendo così lo sconto di un terzo della pena.

I Carabinieri lo hanno fermato mentre a bordo di una bicicletta percorreva via Imbriani (leggi). Aveva un manganello telescopico sotto la sella e quando lo stavano portando in caserma per accertamenti, ha cercato di liberarsi – nascondendola dentro l’auto dei militari – di 42 grammi di hashish che aveva con se. Nella sua casa di Noceto hanno trovato anche un bilancino di precisione e ulteriori 11 grammi di eroina già suddivisi in dosi.

sa pi.

Nessun commetno

Lascia una risposta: