Carrozzeria abusiva smantellata dai Carabinieri

Carrozzeria abusiva smantellata dai Carabinieri

507
0
CONDIVIDI

Nel corso delle attività di controllo del territorio costantemente posta in essere, i Carabinieri Forestali della Stazione di Colorno hanno individuato in un fabbricato rurale delle campagne di Colorno, una carrozzeria abusiva. 

Durante l’attività ispettiva i Carabinieri potevano accertare, che i due soci, senza le previste autorizzazioni svolgevano l’attività di riparazione di veicoli, smaltendo e depositando in maniera incontrollata rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, derivanti dall’attività stessa.

Inoltre, in assenza di qualsiasi autorizzazione, a seguito della predetta attività, venivano emessi in atmosfera le esalazioni prodotte da una cabina di verniciatura appositamente approntata.

Il fabbricato e le aree esterne ove erano depositati i rifiuti sono, quindi, stati sottoposti a sequestro, unitamente all’attrezzatura in uso.

I due gestori venivano denunciati alla competente Autorità giudiziaria per il reato di deposito e gestione non autorizzata di rifiuti speciali e emissioni in atmosfera senza autorizzazioni a norma degli artt. 256 e 279 del dlgs 152/2006

Nessun commetno

Lascia una risposta: