Imprese turistiche, la Camera di Commercio finanzia investimenti

Imprese turistiche, la Camera di Commercio finanzia investimenti

88
0
CONDIVIDI

Dalla Camera di commercio arriva un sostegno concreto di 300mila euro alle imprese del settore ricettività turistica, pubblici esercizi e commercio alimentare al dettaglio che, dal 4 luglio fino al 2 agosto, potranno presentare domande di contributo per il miglioramento qualitativo delle loro strutture. I contributi puntano infatti a supportare l’innalzamento del livello di visibilità e di attrattività per il turista e l’introduzione stabile di strutture di servizio che favoriscano la conoscenza e l’apprezzamento dei prodotti alimentari Dop, Igp e tradizionali e, in generale, dell’ enogastronomia tipica del territorio.

Le spese ammesse a contributo saranno quelle sostenute per: opere edili e impiantistiche funzionali all’ammodernamento, ristrutturazione o riqualificazione dei locali e delle strutture di servizio e all’ampliamento e ristrutturazione di spazi comuni, pertinenziali e funzionali all’attività; arredi funzionali all’attività dell’impresa, comprese palestre, piscine, saune, SPA e zone benessere, anche finalizzate all’innalzamento della classificazione alberghiera; attrezzature e strumenti tecnologici per il miglioramento delle modalità di gestione delle strutture e dei servizi offerti; impianti e tecnologia per l’installazione di reti wi-fi gratuite a disposizione degli ospiti e clienti; installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza) per la sicurezza dei locali dove sono esercitate le attività d’impresa; realizzazione di progetti innovativi di comunicazione e promozione; introduzione di strumenti di web marketing e di e-commerce.

I contributi verranno riconosciuti alle imprese nella misura del 40% dei costi ammissibili, fino a un massimo di 10mila euro e a fronte di una spesa minima ammissibile di 10mila euro. Le domande saranno esaminate da un nucleo di valutazione nominato dalla Camera di commercio.

Con le risorse dedicate a questo bando confermiamo il nostro impegno per il territorio – sottolinea Andrea Zanlari, presidente della Camera di commercio -. Con uno sguardo alle iniziative legate a “Parma City of Gastronomy” e “Parma Capitale della Cultura 2020” la Camera di commercio di Parma interviene a supporto delle imprese in un’ottica di marketing territoriale, per valorizzare la vocazione agro-alimentare e gastronomica del territorio e migliorarne le potenzialità attrattive. Questo, come gli altri filoni su cui abbiamo deciso di intervenire, sono tutti meritevoli di ricevere un sostegno, poiché i costi affrontati per attuare le strategie necessarie sono spesso gravosi, soprattutto per le piccole aziende“.

Il bando e la modulistica sono online sul sito della Camera di commercio di Parma: www.pr.camcom.it. Per informazioni: Ufficio Agevolazioni economiche – email: contributi@pr.camcom.it,  tel. 0521 210223. 242

Nessun commetno

Lascia una risposta: