Via Hiroshima, 83enne aggredita appena scesa dal bus

Via Hiroshima, 83enne aggredita appena scesa dal bus

130
0
CONDIVIDI

E’ scesa dal bus numero 5 all’inizio di Via Sidoli e si è infilata nello stradello condominiale di casa, in Via Hiroshima.

Ma e’ stata aggredita alle spalle, gettata al suolo e dal collo le e’ stata strappata la catenina. 

Vittima, una 83enne parmigiana: scesa dall’autobus appena dopo le 18, il sole stava scendendo sul verde della zona.

Ha percorso pochi metri, fino all’ingresso pedonale del proprio condominio, poi ha girato la chiave nella serratura del cancellino. A quel punto e’ stata scaraventata al suolo e dal collo le e’ stata stracciata la catenina.

Pochi secondi, e l’aggressore e’ fuggito. Le grida dell’anziana hanno allertato i condomini, accorsi in aiuto: la donna sta bene, non ha voluto nemmeno essere visitata dal 118.

Ora e’ caccia all’aggressore. Si cercano tre giovanissimi, sui vent’anni, vestiti di nero e faccia da balordi, notati da una vicina di casa, ma anche dall’autista del bus, sul 5. Uno solo si e’ “sporcato le mani”, ma probabilmente gli altri erano con lui, pronti ad altri gesti del genere.

Nessun commetno

Lascia una risposta: