Taglio del nastro per il nuovo piazzale Borri, nato dal Bilancio partecipativo

Taglio del nastro per il nuovo piazzale Borri, nato dal Bilancio partecipativo

185
0
CONDIVIDI

E’ uno dei progetti di Bilancio partecipativo ed oggi è stato consegnato alla città di Parma. Si tratta del rinnovato piazzale Borri, inauguratio nel pomeriggio alla presenza dei bambini delle prime classi della Scuola primaria Sanvitale, dei componenti del Consiglio dei cittadini volontari di Parma Centro, e degli assessori Nicoletta Paci, Michele Alinovi e Marco Ferretti che hanno collaborato alla realizzazione dell’opera.

Andrea Coppola, coordinatore del Consiglio dei Cittadini Volontari Parma Centro sottolinea come “l’iniziativa sia stata suggerita ai CCV Parma Centro dal Comitato mamme della Scuola. Le mamme si sono fatte portavoce di una necessità reale, poichè l’area verde più vicina è quella del Parco della Cittadella. L’abbiamo realizzato grazie al nuovo strumento del Bilancio Partecipativo e garantirà più opportunità ai tutti i residenti, ai commercianti e all’Istituto Comprensivo “Jacopo Sanvitale – Fra Salimbene”.

Il restyling del piazzale Borri favorirà la frequentazione da parte delle famiglie, degli anziani e dei giovani del quartiere, facendo convivere piazza e parco.

Si tratta di un piccolo intervento che si dimostra, però, una risposta efficace ai bisogni che emergono dagli organismi di partecipazione. Un antidoto contro il degrado e un riappropriarsi degli spazi pubblici da parte dei cittadini, anche in centro storico”, ha detto Michele Alinovi, assessore ai Lavori Pubblici.

E’ un’inaugurazione importante. Il primo risultato, che viene presentato, della collaborazione coi cittadini. Azioni ed eventi come questo mostrano la strada per far riacquistare fiducia nell’azione amministrativa. Concretizzare opere richieste direttamente dai cittadini, con risorse suddivise con criteri di equità, è la miglior risposta a chi denuncia la mancanza di partecipazione delle persone alla vita politica e amministrativa della città”, ha sottolineato Nicoletta Paci al momento del taglio del nastro.

Nessun commetno

Lascia una risposta: