Scomparsa di Florentina resta un mistero: la Procura archivia l’indagine sul marito...

Scomparsa di Florentina resta un mistero: la Procura archivia l’indagine sul marito Paolo

880
0
CONDIVIDI
Florentina Nitescu con il marito Paolo Devincenzi in un momento felice nella loro casa di Albareto

La scomparsa di Florentina Nitescu dalla sua casa di Albareto, avvenuta in un freddo 25 gennaio 2013, rischia di restare per sempre un mistero. Un giallo senza soluzione, un romanzo senza un finale. La Procura della Repubblica di Parma, dopo aver indagato in ogni direzione sulla scomparsa della 33enne, ha chiesto ufficialmente al giudice per le indagini preliminari l’archiviazione per l’unico indagato: il marito Paolo Devincenzi, titolare di un’agenzia di pompe funebri. L’uomo, il cui racconto non ha mai convinto né i Carabinieri né gli inquirenti, è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere, ma di prove a suo carico non ce ne sono. Niente di niente è stato trovato, quindi la Procura ha deciso di chiudere il caso con l’archiviazione. Decisione alla quale si oppone però la famiglia di Florentina.

La 33enne, secondo i familiari, non avrebbe mai abbandonato di sua spontanea volontà il figlioletto di 2 anni. E poi di lei, in tutto questo tempo, non è stata trovata alcuna traccia. Né viva, né morta. Niente.

Tra le tante cose strane di questa storia, non solo il fatto che la denuncia di scomparsa è stata presentata dal marito della donna soltanto il 31 gennaio, circa una settimana dopo la sparizione della moglie, ma anche quei 13 rifornimenti di carburante fra il 24 e il 27 gennaio fatti dall’uomo. Ben 753 litri con i quali si possono percorrere oltre 10 mila chilometri. Ma anche su questo Paolo Devincenzi ha fornito una spiegazione agli inquirenti, che non hanno trovato alcun elemento per poterlo accusare.

Con l’archiviazione dell’indagine a carico del marito di Florentina Nitescu, rischia quindi di finire nel nulla tutta l’inchiesta per la scomparsa della 33enne rumena. Della quale nessuno ha più saputo nulla da quasi 5 anni.

Nessun commetno

Lascia una risposta: