Varano Marchesi, la casa del teatro dialettale: il 3 luglio su il...

Varano Marchesi, la casa del teatro dialettale: il 3 luglio su il sipario con “A la Bersagliera”

1450
0
CONDIVIDI
Foto A la Bersagliera
Una scena da “A la Bersagliera” in cartellone domenica 3 luglio a Varano Marchesi

Il dialetto parmigiano non è solo vernacolo, è una vera e propria lingua che conserva intatta nel tempo l’identità di una comunità intera. La Pro Loco di Varano Marchesi, fedele alle tradizioni più radicate del territorio, mantiene viva questa lingua e la sua musicalità attraverso il cartellone estivo del Festival del Teatro Dialettale Parmigiano.

Una vera e propria rassegna di teatro dialettale giunta quest’anno – sinonimo di qualità oltre che di seguito da parte del pubblico – alla sua 39esima edizione. Nella classica cornice del Foro Civico di Varano Marchesi si esibiranno per tutto luglio e per la prima metà di agosto alcune tra le più importanti compagnie del panorama dialettale parmigiano e parmense, tra cui “La Duchèssa”, “I Guitti di Veneri”, “El Ravisi”, “Nuova Corrente”, “La Sissese” e i “Pramsan Arìos”.

Gli spettatori potranno assistere alla riproposizione di alcuni grandi classici del teatro dialettale alternata alle prime rappresentazioni di nuove opere che le compagnie manterranno poi in scena per tutto il resto della stagione. In tutto sei spettacoli durante i quali, tra grandi risate e divertimento, c’è sempre uno spiraglio aperto alla riflessione.

Per sfuggire agli incroci con gli Europei di Calcio si è deciso di spostare la prima data della rassegna alla giornata di domenica 3 luglio (sabato 2 c’è l’attesissimo quarto di finale Germania-Italia), mentre tutti gli altri spettacoli si terranno come di consueto al sabato con inizio alle 21.

La rassegna avrà dunque inizio domenica 3 luglio alle 21 con il ritorno dopo tanti anni a Varano Marchesi della Compagnia dialettale La Duchessa, che metterà in scena un grande classico del teatro dialettale, “A la Bersagliera”, commedia in tre atti di Alfredo Pitteri, per la regia di Giovanni Catalano. La compagnia è attiva dal 2002 e ha riscosso negli anni consensi crescenti che l’hanno iscritta di diritto nel novero delle migliori. La commedia è un grande classico che non ci si stanca mai di vedere anche grazie alle esilaranti situazioni che si vengono a creare sul palcoscenico. Tutto nasce da un matrimonio che porta scompiglio in una piccola parrocchia di campagna, mettendo l’un contro l’altro un prete intransigente ed interessato e un cappellano che da ex bersagliere non difetta nel coraggio. Una commedia degli equivoci come nella migliore tradizione della commedia dialettale.

Il 9 luglio, sempre alle 21, il sipario si alzerà su una prima che suscita già particolare curiosità. La Compagnia I Guitti di Veneri presentano “Tutt mat p’r al zio”, una commedia in tre atti di Venturini, Tinelli, Corradi.

Sabato 16 luglio ancora una prima per il Festival di Varano Marchesi, ma la compagnia è di quelle collaudate come El Ravisi, che porta in scena “Pover’Italia”, commedia in tre atti firmata da Enrico Iori. Un produzione nuova di zecca che promette grandi risate.

Il 30 luglio la Compagnia Nuova Corrente porta in scena a Varano Marchesi la commedia “Mandraggola”, due atti di Aldo Pesce che trae chiaro spunto da la Mandragola di Machiavelli e novelle di Boccaccio. Anche questa produzione è una prima assoluta proposta al Festival del Teatro Dialettale Parmigiano.  “Mandraggola sarà un evento, sperema parchè jema tribulè bomben“, si legge sul profilo facebook della compagnia parmigiana.

Il 6 agosto sarà di scena un’altra garanzia del teatro dialettale parmigiano, la Compagnia La Sissese, in cartellone con “Quota 90”, fragorosa commedia in tre atti di Mauro Adorni, che porta in scena il dialetto nella sua declinazione sissese.

L’edizione 2016 del Festival del Teatro Dialettale Parmigiano chiuderà, come si sul dire, col “botto” sabato 13 agosto, sempre alle 21, con un’altra grande prima proposta dalla Compagnia Pramzàn Arìos, ovvero “La sivètta insìmma ai còpp”, tre esilaranti atti di Daniele Pecorari.

Per informazioni sugli spettacoli e i biglietti, la Pro Loco di Varano Marchesi risponde al numero telefonico 0525 59106 e all’indirizzo mail prolocovaranomsi@gmail.com.

Nessun commetno

Lascia una risposta: