Salsomaggiore, riaperte le strade di via Marazzuola e Costa Marenga

Salsomaggiore, riaperte le strade di via Marazzuola e Costa Marenga

1511
0
CONDIVIDI

 salsoDue arterie fondamentali per il traffico veicolare di Salsomaggiore si sono concluse in tempi rapidi grazie alla sinergia tra il Comune e il Consorzio di Bonifica Parmense.

Con il taglio del nastro e la riapertura delle strade di Costa Marenga e Via Marazzuola, è stato inaugurato il nuovo importante asse viario collinare che si estende dal bivio con la strada provinciale n° 92 “Ponte Ghiara – Scipione Ponte” fino a raccordarsi con la strada provinciale n° 57 “Salsomaggiore – Scipione Ponte”. I tratti stradali sono stati restituiti alla piena e sicura percorribilità della circolazione veicolare.

I lavori sulla strada di Costa Marenga, (che ammontano ad un importo complessivo di 500.000 euro – di cui 400.000 finanziati dal Comune di Salsomaggiore, 100.000 euro dal Consorzio di Bonifica Parmense che ha svolto il ruolo attivo di stazione appaltante, ideazione del progetto e direzioni dei lavori), si sono estesi per una lunghezza di quasi 1.916 metri. È stato allargato e rifatto l’intero sottofondo stradale, sono state eseguite opere di drenaggio profondo delle acque, rifatti la nuova pavimentazione, la segnaletica orizzontale e verticale, i fossi laterali di scolo delle acque e installate le tubazioni per la futura illuminazione elettrica. Inoltre è prevista anche la sistemazione complessiva di alcuni tratti a monte della strada stessa.

I lavori di Via Marazzuola, (costo complessivo 280.000 euro – finanziati dal Comune di Salsomaggiore con il risparmio del contributo del Ministero dell’Ambiente), hanno interessato 570 metri di strada, dei quali per 300 metri è stato completamente rifatto il sottofondo stradale con drenaggi profondi sia sulla sede stradale che nella scarpata verso il Rio Gardello. Nei primi 100 metri circa dal Civico Cimitero, la sede stradale è stata allargata; nei primi 400 metri è stata predisposta, con cavidotti e plinti per i pali, la pubblica illuminazione. Dopo il Civico Cimitero salendo, è stato realizzato un passaggio pedonale sopraelevato. Su tutti i 570 metri è stata rifatta la pavimentazione stradale, realizzati i nuovi marciapiedi in alcuni tratti di dimensione variabile in base alla larghezza della sede stradale.

Alla cerimonia di riapertura delle strade hanno partecipato il sindaco Filippo Fritelli, con l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Canepari, il presidente del Consorzio di Bonifica Luigi Spinazzi con il direttore generale del Consorzio di Bonifica Meuccio Berselli.

Il sindaco Filippo Fritelli ha sottolineato come “Si è trattato di un importante intervento migliorativo delle strade di Costa Marenga e della Marazzuola, accesso preferenziale alla città per i residenti della zona del campo sportivo, Bellaria e delle frazioni di Salsominore, Scipione e Cangelasio, grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale in sinergia con il Consorzio di Bonifica Parmense che ringrazio per la sempre fattiva collaborazione”. Un intervento che arriva dopo anni di attese.

Nessun commetno

Lascia una risposta: