Invalido in carrozzina rapinato a mezzogiorno in via Casa

Invalido in carrozzina rapinato a mezzogiorno in via Casa

710
0
CONDIVIDI

Invalido di 65 anni in carrozzina elettrica perché affetto dalla poliomielite rapinato a mezzogiorno in via Emilio Casa. A raccontare la triste storia è Gazzetta di Parma che ha raccolto lo sfogo dei familiari della vittima di un episodio che lascia sconcertati. Il 65enne, come sempre, è uscito di casa per sbrigare alcune commissioni: ha ritirato del denaro a uno sportello automatico, è andato in banca a pagare l’affitto di casa e stava per raggiungere una copisteria in via Emilio Casa.

Proprio qui, approfittando del fatto che strada fosse deserta, un uomo sui 45-50 anni lo ha avvicinato alle spalle, minacciandolo di fargli del male se non gli avesse consegnato 30 euro. “So che non mi puoi dare altro”, ha sottolineato con tono minaccioso l’aggressore. Probabilmente perché era ormai da un po’ che stava seguendo la vittima e sapeva bene cosa l’invalido avesse in tasca.

Il 65enne, in preda al terrore, gli ha consegnato i 20 euro che aveva in tasca per pagare il conto in copisteria e il delinquente si è allontanato in tutta fretta e a piedi. L’invalido non ha saputo fornire altri particolari sull’aggressore, ha paura e non vuole più uscire di casa. Ma si spera che la videosorveglianza della zona possa dire qualcosa in più. Ma una cosa è certa: non era uno straniero.

Nessun commetno

Lascia una risposta: