Insegne, il biglietto da visita delle imprese

Insegne, il biglietto da visita delle imprese

121
0
CONDIVIDI

Le insegne sono il primo biglietto da visita che le imprese mostrano. L’insegna segnala il luogo della sede aziendale e accoglie il fruitore all’ingresso. Un’insegna poco leggibile, obsoleta nella grafica o usurata dal tempo è un segnale che l’azienda sottovaluta la propria visual identity. La visual identity, ovvero la comunicazione visiva che coordina ogni elemento visivo appartenente all’azienda, è uno degli elementi verso cui un buon imprenditore oggi deve mostrare un’attenzione alta e costante nel tempo. Il cliente deve visivamente riconoscere il brand e non confonderlo con nessun altro. Il potenziale visivo è decisivo, il cliente non si affida ad un brand che non dimostra una cura nel comunicare i suoi valori, i suoi prodotti, i suoi servizi, ecc.

Scegliere la giusta insegna per la propria attività è il primo investimento pubblicitario da fare. D’altronde l’insegna è quell’immagine che chi si trova alla guida di un’autovettura nota a distanza e memorizza se rimasto piacevolmente colpito.

Tipi di insegne e requisiti

Sul mercato sono disponibili varie tipologie di insegne, personalizzabili, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, per esempio: luminose, a cassonetto, a led, a lettere piane,in corten e convesse. Per quanto riguarda le insegne luminose esistono due possibili opzioni tra cui scegliere: le insegne autoilluminate e le insegne illuminate con proiettori e faretti esterni.

Quando ci si approccia per la prima volta a questo prodotto è bene conoscere quelli che sono i requisiti essenziali che dovrebbe avere. Un’insegna è efficace laddove mantiene un buon livello di visibilità in assenza della diretta luce solare;ma deve anche resistere agli agenti atmosferici e al tempo, riconoscibile e differenziarsi dalle insegne delle altre aziende ed essere, quindi, competitiva.

L’applicazione di un’insegna richiede il disbrigo di una serie di pratiche legalmente obbligatorie. In Italia alcune società produttrici di insegne offrono un servizio di consulenza per accompagnare il cliente nella compilazione della documentazione necessaria.

Insegne luminose incredibili dal mondo

Tra le insegne che più catturano l’occhio vi sono sicuramente quelle luminose. Le insegne luminose, infatti, hanno scritto la storia e sono anche oggi tra le più richieste dalle aziende che vogliono spesso soluzioni adatte per avere una visibilità anche durante le ore buie, puoi vedere alcuni esempi in grande formato come le insegne luminose Bonetti.

Tra le insegne più celebri al mondo, diventate parte della storia del luogo, non si può non fare un accenno al mitico cartellone di benvenuto a Las Vegas. Si tratta della celebreinsegna luminosa, creata in stile futuristico. È un chiaro esempio di come un oggetto divenuto iconico non debba adattarsi allo stile moderno o contemporaneo per attirare gli sguardi. Il merito si attribuisce alla designer Betty Willis.

Altro esempio di celebre insegna proviene dal passato, si tratta di uno dei primissimi loghi aziendali creati. Ci riferiamo all’insegna luminosa della metropolitana London Underground, sparsa in più punti della città. Il primo design venne proposto da un responsabile commerciale della London Underground Group of Companies, Frank Pick, successivamente vennero effettuate modifiche da esperti, l’ultima nel 1984. Rispetto all’originale non è, però, mutata l’idea di base: un cerchio rosso attraversato da una linea blu su cui si riporta il nome della fermata metropolitana.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: