“Mi hanno rubato 250 euro davanti all’Esselunga”, ma era tutto finto: pensionato...

“Mi hanno rubato 250 euro davanti all’Esselunga”, ma era tutto finto: pensionato 75enne denunciato

361
0
CONDIVIDI

Non si sa perchè l’abbia fatto ma con il suo comportamento un pensionato di 75 anni, residente a Poviglio, ha rimediato una denuncia per simulazione di reato. L’anziano, che si trovava a Parma presso il supermercato Esselunga per fare spesa, poco prima di entrare e dopo aver parcheggiato la sua Lancia Musa, ha deciso di inventarsi la storia della rapina, come sarà poi verificato dagli inquirenti. Come primo passo si è rivolto ad una cassiera del Punto d’Ascolto e le ha detto di essere rimasto vittima di una rapina, perpetrata da una donna e da un uomo. Il 75enne, che si è mostrato scosso per l’accaduto, ha chiamato i carabinieri.

75enne si inventa una rapina davanti all’Esselunga

I militari, che sono giunti sul posto, hanno ascoltato il racconto dell’anziano ma qualcosa non li ha convinti: ha detto di essere stato rapinato da un uomo ed una donna che, dopo avergli rubato 250 euro e il cellulare, si sono allontanati. Poco dopo il 75enne si è recato anche presso la caserma dei carabinieri di Poviglio per presentare denuncia: in questo caso però ha cambiato versione, dicendo che al momento della rapina si trovava insieme alla moglie, presente in Caserma in quel momento. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno visionato le immagini delle telecamere e si sono accorti che non si era verificata nessuna rapina: il 75enne si era inventato tutto ed è stato denunciato per simulazione di reato.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: