Recuperati a Pieveottoville vestiti per 50mila euro rubati a Parma

Recuperati a Pieveottoville vestiti per 50mila euro rubati a Parma

108
0
CONDIVIDI

Un capannone a Pieveottoville, nel territorio di Polesine Zibello, era diventato la sede logistica per lo stoccaggio di capi d’abbigliamento rubati. Lo hanno scoperto i Carabinieri del centro della Bassa che da tempo notavano movimenti sospetti in quella zona. I militari hanno trovato interi bancali di scatoloni pieni di capi d’abbigliamento suddivisi per tipologia, risultati rubati nel maggio scorso a Parma. Vittima del furto, un’azienda che si occupa di logistica alla quale era stato sottratto l’intero stock di vestiti, destinati ad un’azienda di Codogno, in provincia di Lodi.

Secondo una prima stima, il valore dei capi di abbigliamento ritrovati a Pieveottoville si aggira intorno ai 50 mila euro. Nei guai è finito il proprietario dell’edificio, che non ha saputo giustificare la presenza della merce rubata. Adesso dovrà rispondere di ricettazione. Ma le indagini proseguono per risalire a tutta l’organizzazione, da chi ha messo a segno il furto a chi ha gestito poi la refurtiva.

Nessun commetno

Lascia una risposta: