Rubano da mangiare al market, poi picchiano gli addetti per fuggire

Rubano da mangiare al market, poi picchiano gli addetti per fuggire

176
1
CONDIVIDI

Rubano al supermarcato e per scappare via non hanno esitato a picchiare gli addetti alla vendita, uno dei quali è stato addirittura morso. E’ accaduto giovedì verso mezzogiorno al Penny Market di Coduro, a Fidenza. Ad agire sono stati quattro uomini, entrati nel market come normali clienti. Dopo aver prelevato diversi generi alimentari, la banda ha tentato di oltrepassare le casse senza pagare il conto facendosi largo a suon di botte agli addetti che cercavano di fermarli per recuperare la merce rubata.

I quattro sono comunque riusciti a fuggire con la loro “spesa” e a disperdersi nella vicina campagna. Sul posto sono arrivati poco dopo Carabinieri e Polizia ferroviaria per raccogliere le testimianze delle vittime dell’aggressione, ma la successiva battuta sul territorio – quasi una caccia all’uomo – non ha dato alcun esito. I quattro erano ormai svaniti nel nulla. Le indagini quindi proseguono.

1 COMMENTO

  1. Un altro grave episodio di criminalità si è verificato a Fidenza, in un discount. Vittime alcuni dipendenti del supermercato, aggrediti di 4 delinquenti. Il tutto è accaduto in pieno giorno, segno che ormai niente fa più paura a chi ruba e aggredisce, convinto di rimanere impunito. Gli episodi di piccola e grande criminalità che stanno avvenendo a Fidenza ci preoccupano e, come già più volte detto e scritto, riteniamo che l’unica vera soluzione sia chiedere un aumento della dotazione organica delle forze dell’ordine. Un tema di cui tante città stanno discutendo ma su cui registriamo il silenzio del sindaco di Fidenza e del Prefetto di Parma. Invitiamo perciò Massari ad attivarsi in questo senso insieme al Prefetto e ai sindaci dei comuni vicini. Vorremmo, poi, ricordare al sindaco che la Polizia municipale fa capo al Comune perciò ci permettiamo di far presente che ci sono compiti più idonei alla professionalità degli agenti che stare appostati con gli autovelox per fare multe. Infine, rinnoviamo la richiesta di attivare il controllo di vicinato per migliorare il controllo del territorio. I fidentini che si sono resi disponibili a partecipare al progetto sono davvero tanti, perchè quindi non avviare il controllo di vicinato anche a Fidenza?

    Francesca Gambarini
    Capogruppo di Forza Italia
    Consiglio comunale di Fidenza

Lascia una risposta: