Schiaffo all’arbitro dopo un’espulsione: giocatore della Palanzanese squalificato per 5 anni

Schiaffo all’arbitro dopo un’espulsione: giocatore della Palanzanese squalificato per 5 anni

278
0
CONDIVIDI

Ha fatto la stessa cosa che molti tra tifosi e calciatori, in passato, probabilmente hanno spesso sognato di fare: tirare uno schiaffo all’arbitro durante la partita.

Un gesto ovviamente da non imitare, che costerà al responsabile e cinque anni di squalifica.

L’ episodio nei giorni scorsi durante la partita tra Palanzanese e Bar Centrale Collecchio, valevole per il campionato Dilettanti Uisp, ai campi Stuard di San Pancrazio.

Il secondo portiere della Palanzanese Alessandro Babboni, dalla panchina, dopo una rete subita dai compagni, ha prima insultato il direttore di gara poi, dopo l’espulsione, si è avvicinato all’arbitro e gli ha tirato uno schiaffo.

La partita è proseguita fino alla fine del primo tempo: poi è stata sospesa. La Commissione  Giudicante dell’Uisp di Parma ha deciso la squalifica massima, di cinque anni, per il giocatore è la sconfitta a tavolino per 3 a 0 della Palanzanese.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: