Casa della Salute di Colorno: importante donazione da parte del Circolo Maria...

Casa della Salute di Colorno: importante donazione da parte del Circolo Maria Luigia

442
0
CONDIVIDI

Il Circolo Maria Luigia di Colorno ha donato alla Casa della Salute di Colorno-Torrile un dispositivo per la misurazione dell’indice caviglia-braccio (ABI) utile a quantificare il restringimento delle arterie, del valore di circa 3.600 euro. La nuova attrezzatura è a disposizione dell’ambulatorio di Vulnologia dove sono assicurati lo screening del piede diabetico e dei fattori di rischio cardiovascolare su persone con diabete ed ipertese.

“Esprimo il più sincero ringraziamento al Circolo Maria Luigia, perché ancora una volta è al fianco dell’Azienda con una donazione che migliora la qualità del servizio erogato ai cittadini e che quindi contribuisce alla crescita della Casa della Salute di Colorno-Torrile, sempre più riferimento anche per persone provenienti da comuni di altri distretti”, ha detto Giuseppina Ciotti, direttore distretto di Parma Ausl di Parma.

E Michela Canova, sindaco di Colorno, ha aggiunto: “Rilevo un costante apprezzamento sul funzionamento della Casa della Salute, un’organizzazione che funziona davvero molto bene. Nello specifico del motivo per cui siamo qui, tengo a dire che sono orgogliosa della realtà locale del Volontariato. Oggi il ringraziamento va al Circolo Maria Luigia sempre presente e pronto a rispondere alle necessità, in modo puntuale e ragionato”.

Secondo Giovanna Zantelli, presidente Circolo Maria Luigia di Colorno, “la donazione fatta alla Casa della Salute di Colorno-Torrile ben rappresenta i nostri volontari: il loro grande cuore che  insieme alla buona volontà, riesce a raggiungere  sempre importanti traguardi”.

La nuova attrezzatura è per noi importante segno di riconoscimento del lavoro quotidiano che i professionisti svolgono con professionalità e dedizione – ha sottolineato Carlo Percudani, responsabile organizzativo Casa della Salute di Colorno-Torrile -. Una apparecchiatura che all’occhio appare piccola e molto semplice, ma che è in grado di effettuare la misurazione del rapporto pressorio caviglia-braccio in modo rapido, sicuro  e preciso. Dai prossimi mesi, sarà a disposizione anche degli assistiti dell’ambulatorio di diabetologia – circa 1700 persone – per raccogliere dati sul rischio cardiovascolare”.

Nel 2017,  l’ambulatorio di Vulnologia ha seguito circa 300 persone con  ulcere croniche (piede diabetico, ulcere da stasi, ulcere arteriopatiche, ecc.). Le medicazioni effettuate sono state circa 4.500. Il personale garantisce anche consulenze al domicilio di chi, per condizioni di salute, non può raggiungere l’ambulatorio.

Presenti alla cerimonia per il Circolo Maria Luigia, anche il vicepresidente Luciano Burgazzi e il socio Antonio Tosi, la coordinatrice infermieristica della Casa della Salute, Tiziana Risolo, e le infermiere dell’ambulatorio di Vulnologia Anna Azzi, Silvia Bellingeri e Roberta Menozzi, Fabio Bono, medico di famiglia, coordinatore clinico Casa della Salute di Colorno-Torrile.

Nessun commetno

Lascia una risposta: