Arrivati i primi 8 profughi nella villa di San Michele Tiorre

Arrivati i primi 8 profughi nella villa di San Michele Tiorre

1133
0
CONDIVIDI

Sono arrivati a San Michele Tiorre i primi otto stranieri che abiteranno nella villa di 350 metri quadrati di via Martiri della Libertà 3 a San Michele Tiorre. Sono arrivati nel pomeriggio di domenica, accompagnati dagli operatori della Svoltare Onlus a bordo di tre auto.

Malgrado proteste vibrate e dure prese di posizione nella frazione e a livello politico, il piano di accoglienza predisposto dalla Prefettura e accettato dal Comune di Felino va avanti spedito. Nelle prossime settimane arriveranno altri richiedenti asilo, fino a un totale di 20. Tutto secondo i piani. Anche se l’opposizione in Comune chiede a gran voce le dimissioni del sindaco Elisa Leoni e il neonato Comitato cittadino per Felino promette fuoco e fiamme.

Il capogruppo della minoranza Angelo Lusuardi dalla sua pagina Facebook si scaglia ancora contro l’amministrazione per la mancata informazione ai cittadini.

Ad occuparsi dei richiedenti asilo – a Felino come in diverse altre località del Parmense – sarà Svoltare Onlus. Ma gli abitanti di San Michele Tiorre hanno paura di trovarsi gli stranieri per strada a far nulla tutto il giorno.

Nessun commetno

Lascia una risposta: