Scontro furgone-auto a Carpi, muore Ermir Blushaj 21enne di San Polo di...

Scontro furgone-auto a Carpi, muore Ermir Blushaj 21enne di San Polo di Torrile

32791
0
CONDIVIDI

1486396544947.jpg---800x449

Un ragazzo di 21 anni di origine albanese ma da sempre residente a San Polo di Torrile – Ermir Blushaj – è morto nel pomeriggio all’ospedale di Baggiovara, a Carpi, in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale avvenuto poco dopo le 15 nella frazione Cortile della città modenese. Il giovane, alla guida di un furgone della ditta di famiglia Meri Trasporti di Torrile, all’incrocio tra via Griduzza e via Chiesa Cortile, si è scontrato con la Bmw condotta da un 25enne rumeno. Entrambi i conducenti hanno riportato ferite gravissime, tanto che sul posto sono intervenute subito ben tre ambulanze oltre ai vigili del fuoco per estrarre i due giovani dalle lamiere finite fuori strada.

1459998_510829202345836_1141024673_n
Ermir Blushaj, 21 anni, scomparso per le gravi ferite riportate nello schianto

Il primo ad essere trasportato all’ospedale è stato il 25enne, mentre le condizioni del 21enne hanno richiesto un lungo intervento per la stabilizzazione delle sue condizioni. Subito dopo anche per lui è iniziata la corsa disperata verso il pronto soccorso, ma poco dopo il ricovero è spirato proprio per le gravi ferite riportate nell’impatto. Gravissime, a quanto pare, soprattutto il colpo ricevuto alla testa.

Al momento del violentissimo schianto, dovuto forse a una mancata precedenza, nella zona cadeva una pioggia battente. Sul posto anche la Polizia municipale di Carpi che oltre a deviare il traffico su via Griduzza, si è fatta carico di ricostruire la dinamica dello scontro. Operazione questa piuttosto difficile, poiche i mezzi sono carambolati fuori strada e sull’asfalto non ci sono segni di frenata.

282362_300690790026346_391571582_nErmir Blushaj, 21 anni, vittima di un destino beffardo, era il prototipo del bravo ragazzo. Dopo il diploma all’Itc Melloni, si era messo subito a lavorare nell’azienda del padre. Una passione sfegatata per l’Inter, tanti amici attorno. Nessuno vuol credere alla tragedia che si è consumata oggi pomeriggio alle porte di Carpi. Molto conosciuto anche il fratello di Ermir, che gioca nella squadra dello Scanderberg.

Nessun commetno

Lascia una risposta: