IREN: dal 1 luglio nuovi sportelli e numero verde

IREN: dal 1 luglio nuovi sportelli e numero verde

3892
0
CONDIVIDI
Dal primo di luglio l’AAEGSI (l’Autorità per l’acqua, gas ed energia) impone nuovi standard con cui adeguare gli sportelli presenti sul territorio, che devono rimanere aperti per tutta la settimana compreso il sabato mattina ed avere determinati standard di qualità del servizio (orari di apertura, tempi di attesa ecc.).

Il Gruppo IREN è oggi presente con 13 punti fisici sul territorio parmense. Questa capillarità disperde le risorse: alcuni punti (tra cui Collecchio, San Secondo, Sorbolo, Fornovo, Medesano, Soragna e Busseto) sono accessibili soltanto per poche ore alla settimana con un affluenza molto limitata e costi eccessivi che vengono poi ripagati dai cittadini.

“Parliamo di buona gestione delle risorse economiche in un periodo dove, per tutte le famiglie, questo è un tema prioritario. – riferisce IREN – Con un NUMERO VERDE completamente gratuito e sempre attivo e con diversi sportelli principali poco distanti, è davvero doveroso provare ad ottimizzare ciò che la normativa richiede piuttosto che assumere la decisione di addebitare sulle bollette i maggiori costi derivanti dall’apertura contemporanea, ad orario pieno, di tutti gli sportelli. Se poi si vuole, ancora una volta, scaricare su tutti i costi di pochi, questo non va banalizzato ma va fatto a seguito di un dibattito e con una attenta analisi sui costi e sulle diverse possibilità percorribili.

Così si può riassumere la questione che, in questi giorni, è stata portata all’interesse della cronaca prima da Federconsumatori, e poi da altri interlocutori, preoccupati per la razionalizzazione in corso. 

Per Iren la qualità del servizio è uno degli elementi fondamentali per soddisfare i Clienti e ne vuole fare fattore distintivo nel territorio.  Per questo motivo Iren sta lavorando ad un programma di miglioramento dei suoi canali di contatto finalizzato proprio ad assicurare un livello qualitativo adeguato nelle risposte ai propri Clienti. L’obiettivo di Iren è fornire un servizio completo e con eccellenti standard di qualità e semplicità di accesso, su tutti i servizi offerti al cittadino: acqua, gas, luce, ambiente”.
Iren adeguandosi alla normativa, proprio nella direzione di garantire un migliore servizio e contenere i costi, ha ampliato l’offerta sugli sportelli di Reggio Emilia, Parma, Piacenza offendo una disponibilità di ore e personale pari al 30% in più di quella attuale. Infine Iren offre i servizi ai suoi Clienti non solo attraverso i punti fisici, ma anche attraverso 4 call center che forniscono assistenza e supporto attraverso una semplice telefonata al NUMERO VERDE 800 567657; offre il presidio dei canali di contatto email, social e web sul sito www.irenmercato.it; ha reso disponibile la App CLICKIREN per smartphone consultabile sempre e contenente tutte le informazioni specifiche sulla fornitura e le fatture di ogni singolo Cliente; offre il servizio di autolettura gratuita contatori al NUMERO VERDE 800 012305 attivo tutti i giorni h24; dispone di una rete interna di account dedicati ai diversi segmenti di clientela. Per il Call Center Iren può vantare, nei monitoraggi dell’Authority, un elevato riconoscimento da parte dei Clienti in termini di soddisfazione, con livelli di servizio ben al di sopra degli standard richiesti.

La razionalizzazione in corso prevede che gli sportelli di Parma, Colorno, Felino, Langhirano e Pontetaro verranno ottimizzati per fornire un servizio migliore ai cittadini, ne verrà ampliato l’orario di apertura, e si investirà su tecnologie per gestire al meglio le richieste e ridurre i tempi di attesa.

L’attenzione di IREN al territorio rimane uguale. Si auspica che invece evolva il modo di fare dibattito, non basato sulla semplice strumentalizzazione che non serve a nessuno, ma su un confronto reale su livelli di servizio, costi e risorse che Iren è sempre disponibile a percorrere.

Nessun commetno

Lascia una risposta: