Montechiarugolo: il fascino dell'ippodromo del Castello

Montechiarugolo: il fascino dell'ippodromo del Castello

2852
0
CONDIVIDI

albaQuando si scende la discesa per accedere alle scuderie ed alla pista dell’ippodromo del Castello a Montechiarugolo, il colpo d’occhio è davvero da brividi. Criniere al sole corrono per allenarsi sulla pista da 800 metri al centro della struttura. Corrono o meglio trottano, perchè qui, la specialità di casa è il trotto. quella disciplina ippica dove il guidatore si trova dietro al cavallo seduto su un carrettino che in gergo si chiama sulky. Sulla destra si vedono invece i recinti della scuola di equitazione frequentati da tanti bambini. Una struttura centrale di buona fattura e tanti corsi al pomeriggio per diffondere l’amore per i cavalli.

Sulla sinistra una pista dritta dove i cavalli si lanciano per prove cronometrate veloci. A fianco le scuderie del trotto dove troviamo Ilaria e Piero Vecchi che stanno lavorando i loro cavalli. “Questo si chiama Resolut Si e recentemente si è fatto valere in una corsa a Treviso perdendo proprio negli ultimi metri”.Il suffisso SI sta per Scuderia Ilaria e campeggia alla fine del nome di ogni cavallo allevato dalla famiglia in un centro lì vicino chiamato la Gozzinella. Ilaria e Piero seguono tutta la filiera del cavallo da trotto.

Prima con l’allevamento scelgono lo stallone da cui fare coprire le proprie fattrici. Poi una volta nati dopo un anno e mezzo trascorsi nei preti chiamati paddock, i puledri vengono staccati dalla madre e vengono domati ed avviati all’attività sportiva. Poi sia Piero che Ilaria spesso guidano in gara i loro cavalli ed in più Ilaria è un’ottima veterinaria nonchè docente all’Università di parma dove tiene un corso proprio sul trotto. “La vita dei cavallari è dura, ma per fortuna possiamp appoggiarci in questo ippodromo vicino a casa dove in estate vengono organizzate anche corse amatoriali, molto combattute e sentite. Io ho iniziato 45 anni fa a fare questo splendido mestiere e l’unico rammarico è che ai tempi era considerato uno sport nobile mentre oggi viviamo un periodo di decadenza spinta.

Colpa dei nostri leader che male ci hanno rappresentato e della politica nazionale che non ci ha mai aiutato, anzi ci ha spremuto come limoni.” Ilaria che ha vinto tante corse riservate alle amazzoni ed agli universitari conclude dicendo:”il trotto ed il cavallo in generale sono la mia vita e a volte a questi animali manca solo la parola per sembrare umani”. Un ultima curiosità: anche Patrizia madre di Ilaria e moglie di Piero è nel settore con un negozio a Parma di tutto ciò che serve per andare a cavallo. Il nome? Scuderia Ilaria! 

 

 

L’Ippodromo nacque nel lontano 1969 per volontà di un gruppo di amici con la passione del cavallo da trotto che vollero mettere assieme le loro forze per creare quello che ora è l’Ippodromo del Castello di Montechiarugolo (PR)

Equitazione

L’Ippodromo del Castello non è solo Corse al Trotto, ma è molto di più.
E’ anche un centro di allenamento e un Polo Sportivo interdisciplinare che ruota attorno al Cavallo.
La scuola di equitazione e l’apertura al mondo delle discipline olimpiche apre la strada verso questa direzione.

Nella sezione Attività troverete tutte le discipline praticate presso il nostro Circolo Ippico.

Nella sezione La Scuola potrete trovare tutto quanto riguardi la Scuola di Equitazione e le lezioni.

Nella sezione Pony Club sono raccolte le informazioni relative alle attività che svolgiamo assieme ai bambini.

Per informazioni puoi contattarci tramite telefono ai seguenti numeri:


 

 Scuola Equitazione e Pensione Cavalli      Caterina  340 8078903
 
 Concorsi                                                  Emanuele 340 2337899
 Ristorante e Eventi                                   Lorenzo 348 2255955

Nessun commetno

Lascia una risposta: