Ai domiciliari per spaccio continuano a spacciare: arrestati

Ai domiciliari per spaccio continuano a spacciare: arrestati

102
0
CONDIVIDI

In casa nascondevano hashish trovato dai carabinieri della Compagnia di Fidenza: arrestati due coniugi 45enni con diversi precedenti e sottoposti alle misure degli arresti domiciliari in città.

Ieri sera, nel corso dei servizi finalizzati alla verifica del rispetto delle misure restrittive imposte dall’Autorità giudiziaria, i carabinieri del Radiomobile hanno proceduto al controllo della coppia, agli arresti domiciliari per analogo reato. Nel corso dell’ispezione, i militari percepivano un forte odore di hashish ed effettivamente sul tavolo vi era uno “spinello”. Inoltre, i due mostravano un insolito nervosismo. Pertanto si è proceduto alla perquisizione dell’abitazione all’interno della quale sono stati rinvenuti quasi 7 etti di hashish, materiale per il confezionamento, bilancini di precisione e telefoni cellulari di piccole dimensioni.

Marito e moglie sono stati arrestati, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati associati al carcere di Modena e Parma.

Nessun commetno

Lascia una risposta: