Spaccio, arrestati due pusher di 19 e 20 anni: uno di loro...

Spaccio, arrestati due pusher di 19 e 20 anni: uno di loro vendeva droga agli studenti e aveva 6 mila euro in auto

83
0
CONDIVIDI

Ieri i Carabinieri della Compagnia di Parma hanno eseguito un servizio antidroga in alcune zone della città ritenute più sensibili. I militari, sia in abiti civili sia in uniforme, hanno battuto contemporaneamente più zone, denunciando ed arrestando soggetti per vari reati. In tutte le aree hanno operato anche le unità cinofile dell’Arma che hanno supportato le pattuglie nello scovare alcuni nascondigli di droga utilizzati dagli spacciatori Nel corso dell’attività sono stati identificate oltre 90 persone, controllate più di 50 autovetture, arrestate due persone per detenzione ai fini spaccio, due denunciate per porto di oggetti ad offendere e detenzione di sostanze stupefacenti e diversi segnalati alla Prefettura. Il primo arrestato per detenzione ai fini spaccio è un 20enne italiano residente a Parma.

Ieri mattina la pattuglia della Stazione di Parma Oltretotorrente impegnata in servizio vicino alle scuole, transitando in Via della Villetta, all’interno del “Parco Aquile Randagie” notava un gruppo di cinque ragazzi tra cui il 20enne. Considerato che si percepiva un forte odore di hashish, i militari chiedevano a tutti i presenti se occultassero eventuale sostanza stupefacente. Nella circostanza il giovane, consegnava un involucro con 5 grammi di sostanza, pertanto veniva effettuata una perquisizione dove, all’interno del giubbotto, sono stai trovati quasi 2 mila euro e la chiave di un veicolo.

Considerato che l’area risulta nota per lo spaccio di sostanze stupefacenti, che l’orario corrispondeva a quello d’ingresso dei ragazzi a scuola i militari procedevano alla perquisizione dell’autovettura rivenendo un involucro con 40 grammi di hashish, un bilancino di precisione e la somma di quasi 4mila e 500 euro. Condotto in caserma è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari.

Il secondo arrestato sempre per detenzione e spaccio di stupefacente è un 19enne italiano residente a Parma. Il giovane è stato sorpreso in via Budelungo dai militari della Sezione Operativa mentre cedeva ad un altro giovane della sostanza. Entrambi fermati, il 19enne è stato sottoposto a perquisizione e trovato con un etto di hashish ed un bilancino di precisione. Il ragazzo è stato posto agli arresti domiciliari.

Nessun commetno

Lascia una risposta: