Allestire per la piscina esterna con il giusto arredo giardino

Allestire per la piscina esterna con il giusto arredo giardino

482
0
CONDIVIDI

Per affrontare al meglio le calde giornate estive non c’è niente di meglio di una bella piscina nel proprio giardino, da poter utilizzare ogni volta che lo si desidera per rinfrescarsi, rilassarsi o passare divertenti momenti in famiglia o con gli amici. Affinché tutto risulti sempre ordinato e sicuro, è però importante allestire la zona piscina con cura con l’aiuto di un buon arredo giardino pensato appositamente per rendere l’uso della piscina ancora più confortevole.

Pavimentazione area piscina

Partiamo con la pavimentazione o comunque il terreno che deve sostenere la piscina e che dovrebbe essere quanto più resistente e confortevole possibile. Per la zona piscina è infatti possibile pensare ad alcune soluzioni pratiche e sicure per la pavimentazione, in grado da un lato di sostenere la piscina e dall’altro di creare un luogo piacevole anche dal punto di vista estetico.

Tra queste soluzioni vi sono ad esempio le piastrelle di erba finta perfettamente resistenti alle intemperie e ai raggi UV del sole. Ma anche le mattonelle in legno di pino impregnato in autoclave, resistenti, pratiche e piacevoli alla vista. Per ogni esigenza sia funzionale che estetica è dunque possibile creare la base migliore per la piscina.

Protezioni per bambini e privacy

Se in famiglia vi sono anche dei piccoli, potrebbe essere molto utile circondare la zona piscina con una staccionata in legno per garantire prima di ogni cosa la loro sicurezza. In questo modo i bambini non possono avvicinarsi da soli alla zona piscina, la quale può diventare pericolosa per loro se non vi è la presenza di un adulto. Allo stesso tempo, è possibile inserire anche pannelli grigliati in legno sempre a uso protettivo ma anche per garantire una maggiore privacy durante l’utilizzo della piscina.

Prodotti per piscina

Per allestire una perfetta zona piscina la cosa fondamentale è fare attenzione all’elemento principale: l’acqua. L’acqua della piscina deve essere infatti trattata con appositi prodotti affinché possa rimanere sempre pulita, limpida e igienizzata. Tra i prodotti consigliati troviamo ad esempio il Cloro, il quale abbinato a un buon antialghe rappresenta la combo perfetta per mantenere l’acqua della piscina sempre limpida e brillante.

A questi possono poi essere aggiunti altri prodotti come il correttore di Ph, molto importante per la salute di chi utilizza la piscina. Il ph dell’acqua dovrebbe infatti essere neutro, poiché un’acqua eccessivamente acida può rischiare di danneggiare le eventuali parti metalliche della piscina; mentre un Ph troppo basico può talvolta provocare fastidiose irritazioni alla pelle e alle mucose. Il correttore di Ph serve proprio a correggerne i livelli per garantire la totale sicurezza dei bagnanti. Per controllare periodicamente il valore di Ph dell’acqua vi sono apposite strisce test che è possibile trovare comodamente in commercio e che presentano un utilizzo davvero molto semplice.

Infine, è possibile utilizzare anche un flocculante per piscina, ideale soprattutto per il trattamento dell’acqua nelle piscine fuori terra, e avere sempre a portata di mano un comodo retino per raccogliere le impurità o gli insetti morti che possono depositarsi quotidianamente sulla superficie dell’acqua della piscina.

Nessun commetno

Lascia una risposta: