Raffrescatori evaporativi, per migliorare il benessere negli spazi industriali

Raffrescatori evaporativi, per migliorare il benessere negli spazi industriali

209
0
CONDIVIDI

Vuoi trasformare il tuo capannone di produzione in un luogo di lavoro confortevole, sano e produttivo?

Un raffrescatore evaporativo industriale rappresenta il sistema più moderno, economico ed ecologico per il raffreddamento di grandi edifici industriali, commerciali, sportivi e agricoli

Perché scegliere un raffrescatore evaporativo?

Quali sono i vantaggi di un raffrescatore evaporativo?

  • Mantiene un ambiente confortevole, con temperature e livello di umidità stabili tutto l’anno.
  • Crea un’atmosfera salutare, raffreddando l’aria interna con aria esterna pulita, fresca e filtrata al 100%.
  • Rappresenta un’alternativa ecologica e sostenibile, con un consumo energetico inferiore del 90%.
  • Permette di migliorare il rendimento: la produttività scende infatti del 2% per ogni grado sopra i 22° C.

A differenza dei sistemi di condizionamento d’aria centralizzati che fanno ricircolare la stessa aria, i raffrescatori evaporativi forniscono un flusso costante di aria fresca all’interno dell’ambiente.

I raffrescatori evaporativi per capannoni costano circa la metà rispetto ai condizionatori d’aria centrali e consumano circa un quarto dell’energia. Tuttavia, possono richiedere una manutenzione più frequente rispetto ai condizionatori refrigerati e sono adatti meglio per aree con bassa umidità.

Come funziona un raffrescatore evaporativo?

Un sistema di raffrescamento evaporativo sfrutta il principio naturale di evaporazione dell’acqua per raffreddare l’aria. Questo metodo differisce dagli altri sistemi di condizionamento d’aria che utilizzano cicli di refrigerazione a compressione di vapore o ad assorbimento.

Il raffreddamento evaporativo converte l’acqua in vapore utilizzando l’energia termica nell’aria, con conseguente abbassamento della temperatura dell’aria. L’energia necessaria per far evaporare l’acqua viene prelevata dall’aria sotto forma di calore sensibile, che influenza la temperatura dell’aria, e convertita in calore latente, mentre l’aria rimane a un valore di entalpia costante. Questa conversione del calore sensibile in calore latente è nota come processo isentalpico perché si verifica a un valore di entalpia costante. Il raffreddamento evaporativo provoca quindi un abbassamento della temperatura dell’aria proporzionale alla caduta di calore sensibile e un aumento dell’umidità proporzionale al guadagno di calore latente.

Questo sistema può raffreddare l’aria utilizzando molta meno energia rispetto alla refrigerazione. Le strategie di raffreddamento evaporativo passivo possono offrire gli stessi vantaggi dei sistemi di raffreddamento evaporativo meccanico senza la complessità delle apparecchiature e delle condutture.

I refrigeratori evaporativi possono essere dotati anche di filtri e tamponi progettati per migliorare la qualità dell’aria riducendo gli allergeni e riducendo al minimo la crescita della muffa, un’aggiunta importante per chiunque abbia allergie o altri problemi respiratori.

Usare meno elettricità con un raffreddatore evaporativo significa ridurre la tua impronta di carbonio e pagare meno sulle bollette. Va anche notato che i raffreddatori evaporativi utilizzano solo acqua e nessun refrigerante chimico, che è dannoso per lo strato di ozono.

Bassa umidità: il segreto del successo

I dispositivi di raffreddamento evaporativi funzionano meglio nei climi secchi. Questo ha senso, ovviamente, quando ti fermi ad analizzare come funzionano.

Poiché questi refrigeratori dipendono dalla capacità dell’acqua di evaporare nell’atmosfera, avere un’ambiente piena di aria secca rende questo processo molto più efficiente. Le molecole d’acqua possono separarsi e fluttuare nell’aria secca molto più facilmente di quanto non possano nell’aria umida, che è già abbastanza satura d’acqua. In questi casi dunque, e se si pensa di aver la necessità di usufruire di questi dispositivi, è utile rivolgersi a delle aziende specializzate che sapranno consigliare la scelta più adatta per ogni situazione.

Nessun commetno

Lascia una risposta: