Vogliono entrare in un bar già chiuso per il coprifuoco: denunciati due...

Vogliono entrare in un bar già chiuso per il coprifuoco: denunciati due giovani

156
0
CONDIVIDI

Nella giornata di venerdì i Carabinieri di Parma hanno effettuato un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei parchi del centro cittadino.

All’interno del Parco Ducale è stato fermato un 22enne nigeriano, in Italia senza fissa dimora e gravato da precedenti di polizia dopo aver ceduto ad un 23enne italiano alcuni grammi di hashish.

La perquisizione ha consentito di rinvenire del denaro provento dell’attività illecita. Condotto in caserma è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio mentre l’italiano è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore. Stupefacente e denaro sono stati sequestrati.

Sempre all’interno del parco, la pattuglia della Stazione di Parma Oltretorrente a seguito di un controllo ad un 21enne nigeriano lo ha segnalato alla Prefettura quale assuntore in quanto trovato con pochi grammi di hashish e marijuana.

A Traversetolo, i Carabinieri della Stazione, a tarda sera, sono intervenuti in soccorso del titolare di un bar. Lo stesso ha chiamato il numero di pronto intervento 112, in quanto due giovani, benchè il locale fosse chiuso, rispettando le disposizioni per evitare la diffusione del virus, volevano accedere a tutti i costi all’interno per consumare.

Visto che insistevano con veemenza ad entrare, ha fatto intervenire i militari. Giunti sul posto hanno sanzionato i giovani, con 400 euro a testa per non aver rispettato il coprifuoco.  

Nessun commetno

Lascia una risposta: