Dodicenni giocano sui binari: spediti a casa dai Carabinieri

Dodicenni giocano sui binari: spediti a casa dai Carabinieri

172
0
CONDIVIDI

Ieri pomeriggio gli agenti della polizia di stato sono intervenuti all’Esselunga di via Napoleone Colajanni, in quanto il responsabile della sicurezza dell’attività commerciale ha segnalato di aver individuato un uomo con un carrello stracolmo di articoli intento a uscire dal supermercato. 

Immediatamente allertati, gli agenti  hanno accertato, unitamente a personale di vigilanza del punto vendita, che l’uomo, un cittadino parmigiano di 35 anni, dopo essersi diretto alle casse con pagamento automatico aveva pagato soltanto la somma di 6 euro uscendo poi dal supermercato con il carrello pieno di merce dal valore di quasi 800 euro. 
Nel carrello il 35enne aveva inserito ogni genere di merce.

Oltre a numerose bottiglie di alcoolici, erano presenti padelle, vari articoli da cucina, ossigenatori per vino, bicchieri in vetro e numerosi generi alimentari.

Proprio la mole del carrello ha indotto il personale di vigilanza ad effettuare il controllo a campione e constatare che in realtà l’uomo stava per perpetrare un furto.
Ricostruiti i fatti, gli agenti hanno proceduto all’arresto dell’uomo per il reato di tentato furto, reato aggravato dal mezzo fraudolento e per l’ingente valore della merce.

Per l’uomo sono scattati gli arresti domiciliari .

Nessun commetno

Lascia una risposta: