Fidenza Village, coppia fermata per il furto di un portafogli. Ma nella...

Fidenza Village, coppia fermata per il furto di un portafogli. Ma nella borsa ce n’erano otto: arrestati

148
0
CONDIVIDI

Incuranti delle restrizioni Covid, due peruviani residenti nel torinese hanno pensato di approfittare della recente riapertura dei negozi del Fidenza Village.

Vestiti con abiti di marca, estremamente appariscenti, hanno prima compiuto un lungo giro di ispezione, poi hanno scelto un negozio che vende borse e portafogli di pregio. Insospettiti dai loro comportamenti, gli addetti della sicurezza hanno iniziato a tenerli d’occhio e allertato il 112. I due, un uomo e una donna di 30 e 40 anni circa, si sono trattenuti all’interno del locale per una decina di minuti, interloquendo con le commesse. Hanno maneggiato diversi oggetti ma, con molto mestiere, tra una chiacchiera tra loro e qualche scambio di informazioni con le addette alla vendita, sono riusciti a non farsi notare più di tanto e hanno lasciato il punto vendita non acquistando nulla e senza che l’allarme alle porte si attivasse.

Solo quando i ragazzi della sicurezza sono entrati a chiedere se vi fossero mancanze tra gli oggetti esposti, una delle addette ha notato che mancava un portafogli. I due soggetti, quindi, sono stati fermati e controllati. All’interno di una borsa nera, molto ampia, con grande sorpresa di tutti, i carabinieri hanno rinvenuto ben 8 portafogli, di varie dimensioni e colori, per un valore totale che sfiorava i 1000 euro. La borsa era stata preparata per il furto con lamine di alluminio all’interno che avevano schermato i dispositivi antitaccheggio impedendo all’allarme di suonare.

La merce rubata è stata immediatamente restituita e i due soggetti accompagnati in caserma per gli approfondimenti di rito. Essendo gravati da numerosi precedenti specifici, con l’ultimo arresto per fatto analogo risalente, per l’uomo, a meno di due mesi fa in Piemonte, visto anche il valore della refurtiva e la professionalità dei metodi utilizzati, sono stati arrestati per concorso in furto pluriaggravato e trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Fidenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nessun commetno

Lascia una risposta: