Caso Svoltare, Lega: In commissione assessore ammette “risorse pubbliche date a finta...

Caso Svoltare, Lega: In commissione assessore ammette “risorse pubbliche date a finta onlus anche dopo esposto”, fino ad oggi aveva negato. Commissione d’indagine e dimissioni necessarie”

172
0
CONDIVIDI

“Alla fine l’assessore Rossi ha dovuto ammettere quanto aveva esplicitamente negato il 4 gennaio durante l’imbarazzante diretta Facebook con il sindaco Pizzarotti. Parlando dell’esposto contro la Svoltare onlus del 31 ottobre 2018, aveva dichiarato testualmente: “di fatto nel momento in cui noi sappiamo di questa cosa non abbiamo più erogato risorse pubbliche”. La stessa tesi che ha provato a sostenere anche all’inizio della commissione welfare di questa sera.

Non è vero.

Come è stata costretta ad ammettere in chiusura di Commissione di fronte alle nostre domande dirette.

Dopo aver denunciato Svoltare , il Comune ha continuato a farla lavorare e a versare centinaia di migliaia di euro nelle casse della finta onlus. Un fatto incredibile!” – attacca il gruppo consiliare Lega dopo la commissione monotematica sul “Caso Svoltare”.

Gli atti del Comune su cui la Rossi ha fino ad oggi glissato parlano di almeno 229 mila euro tra il 2018 e il blitz della Guardia di Finanza di pochi giorni fa. Soprattutto con affidamenti diretti sotto soglia.

In tutti questi giorni, l’assessore avrebbe potuto fare luce sulle zone d’ombra della vicenda Svoltare e ha preferito non farlo. Come sempre, il sindaco non c’era.

La Commissione d’indagine è quanto mai necessaria.

All’assessore Rossi restano solo le dimissioni” – conclude la Lega.

Nessun commetno

Lascia una risposta: