Come leggere una bolletta per trovare offerte business più convenienti

Come leggere una bolletta per trovare offerte business più convenienti

70
0
CONDIVIDI

Tra i tanti costi fissi che un’impresa deve affrontare, spesso uno di quelli che incide di più è quello relativo all’energia elettrica. La bolletta della luce è un costo non indifferente per le aziende che si ritrovano ad affrontare alti costi. A questo costo bisogna poi aggiungere quello relativo al gas. A ben guardare, a ogni azienda e impresa converrebbe fare un confronto tra le diverse tariffe per la fornitura di energia elettrica e gas per risparmiare.

Leggere con attenzione una bolletta

Purtroppo, non è così facile come si potrebbe pensare trovare buone offerte per l’energia elettrica e il gas. Le varie tariffe proposte da un fornitore e l’altro sembrano un po’ tutte uguali: si parla di qualche centesimo risparmiato, di fonti rinnovabili e sconti vari. Sono però solo specchietti per allodole perché fare un confronto per trovare le tariffe più convenienti non è cosa facile. Bisogna iniziare con il leggere attentamente la bolletta che viene recapitata a fine periodo in azienda. Solo così è possibile trovare offerte energia elettrica per aziende davvero convenienti. Nonostante molti fornitori abbiano fatto molto per rendere la bolletta più trasparente possibile, spesso questo documento resta di difficile lettura.

Tanti costi da mettere in conto

Dopo aver superato il primo scoglio riguardo le difficoltà di lettura di una bolletta in tutte le sue parti, bisogna ricordare che ci sono tanti costi diversi che vengono messi in bolletta. Ci sono tariffe biorarie di cui tenere conto, imposte, periodi di fatturazione e tanti altri aspetti che gravano sul costo unitario per kilowatt. In realtà, la tariffa indicata sulle offerte luce e gas non tiene conto di tante voci che vanno ad aumentare questo costo, rendendo difficili il confronto.

Controllare i dettagli

Moltissime aziende, piccole e medie imprese prendono in mano la situazione e decidono di analizzare con precisione la bolletta al fine di trovare offerte di luce e gas dedicate ai clienti business più convenienti. Un errore che molti commettono è fermarsi al documento sintetico, cioè il primo foglio della bolletta. Si tratta del foglio di sintesi dove vengono riassunte tutte le informazioni principali. Tuttavia, non è questa la parte da analizzare per avere maggiori informazioni in merito ai consumi.

È invece necessario passare gli altri fogli che compongono la bolletta per trovare il dettaglio della spesa. In costo da corrispondere alla compagnia di fornitura elettrica è fatto di più voci sommate insieme, di cui la spesa per la materia elettrico (o anche per il gas naturale) è una minima parte. A questa si sommano spese per la gestione del contatore, oneri di sistema, l’Iva e le accise.

Il tipo di mercato

Quando si va alla ricerca di migliori offerte per la fornitura di gas e luce, bisogna tenere presente anche il tipo di contrattualità. Ci sono fondamentalmente due tipi di mercato: quello tutelato e quello libero. In base al tipo di contratto, si ricevono o meno le informazioni e i dettagli sui consumi e sui prezzi unitari della componente energia.

Nessun commetno

Lascia una risposta: