Tenta il suicidio sull’argine del Taro: salvato in extremis

Tenta il suicidio sull’argine del Taro: salvato in extremis

139
0
CONDIVIDI

Tragedia sfiorata nei pressi del fiume Taro. Questa notte, intorno alle 23 un uomo in evidente stato confusionale ha tentato il suicidio nei pressi dell’argine del fiume, a rischio piena.

L’uomo è stato notato dalle guardie giurate Sicuritalia IVRI, che perlustravano la zona, mentre passeggiava in modo anomalo lungo l’argine del fiume. Da lì è partita una ricerca con due pattuglie di vigilantes Sicuritalia IVRI che hanno rinvenuto nei paraggi un’auto chiusa a chiave con dei vestiti all’interno.

Valutata la pericolosità della situazione le guardie giurate hanno tempestivamente allertato i Carabinieri di zona che hanno provveduto alle ricerche dell’uomo, che è stato rinvenuto intorno alle ore 01:25 sotto un ponte dell’alta velocità e tratto in salvo grazie all’aiuto dei vigili del fuoco. Ancora da accertare le motivazioni del gesto.

Nessun commetno

Lascia una risposta: