Il Make up? in Italia è sempre più permanente

Il Make up? in Italia è sempre più permanente

441
0
CONDIVIDI

Una tendenza che si registra da qualche anno e che, con il passare del tempo, continua a crescere lasciando registrare numeri quasi da record. Il settore di riferimento è quello dell’estetica, una sorta di mosca bianca nell’economia italiana dato che si parla di un mondo che non sta risentendo quasi per nulla della crisi.
I trattamenti disponibili sono ormai tantissimi, il novero di interventi si è ampliato includendo al proprio interno anche approcci green, bio, rispettosi della salute e dell’ambiente. A questo va poi aggiunto che anche gli uomini si rivolgono sempre più al settore estetica per richiedere trattamenti di varia natura e che, tra quelli disponibili, esistono ormai soluzioni per nulla invasive, in grado di garantire risultati senza doversi sottoporre ad interventi dolorosi e talvolta anche rischiosi.
E tra questi ultimi vi è proprio il trucco permanente di cui andiamo a parlare. Un approccio innovativo che consente di avere un make up duraturo sul proprio viso.

Trucco Permanente in Italia

Sono oltre 200mila le imprese in Italia che sono attive ad oggi in questo settore: una crescita costante per quello che è il trattamento di punta nel mondo della dermopigmentazione. Si parla di pigmentare la cute, quindi di andare a modificarla dal punto di vista dell’estetica inserendo negli strati più superficiali pigmenti di colore.
Non si parla di un colore ordinario, come l’inchiostro utilizzato dai tatuatori per intenderci (sebbene la tecnica sia molto simile a quella del tatuaggio); bensì di un pigmento naturale, anallergico, assorbibile dalla cute che deve essere certificato dal Ministero della Salute.
Un approccio realmente rivoluzionario che se, come abbiamo visto, ha prodotto un numero di aziende pari ad oltre 200mila, è andato a riguardare da vicino oltre 2 milioni di italiani che lo hanno scelto.
Tanti gli utenti del trucco permanente, una crescita che si riflette in una necessità crescente di dermopigmentisti, ovvero coloro i quali applicano il trattamento. Si perchè il trucco permanente non può essere eseguito da un visagista ordinario, non quindi da un centro estetico tradizionale.

Il Trucco Permanente oggi

Il trucco permanente è un trattamento che è andato ad affinarsi con il passare degli anni: se un tempo era avversato, in quanto non in grado di garantire risultati decenti (famose, negli anni passati, le immagini di donne che dopo qualche mese avevano il colore del make up permanente tendente al viola o al blu), oggi la tecnica è stata di gran lunga migliorata.
E proprio il fatto di essere duraturo ma non definitivo serve a garantire risultati di qualità: il pigmento utilizzato nel trucco permanente tende a scomparire in modo del tutto naturale, senza lasciare traccia, in qualche mese. Se si vuole è possibile ravvivare il make up sottoponendosi ad interventi di richiamo del trucco permanente.   

Nessun commetno

Lascia una risposta: