36enne investita da auto pirata in Via Venezia, la famiglia: “Chi era...

36enne investita da auto pirata in Via Venezia, la famiglia: “Chi era alla guida si costituisca”

278
0
CONDIVIDI

E’ un appello struggente e disperato quello di Silvana, che fa da contorno a una vicenda terribile: la sorella 36enne di Silvana è stata investita venerdì due novembre, la sera, sulle strisce pedonali, intorno alle 18,30, da un’auto in Via Venezia. Poi, l’autista è fuggito.

L’auto era un Suv scuro, probabilmente, un BMW X5.

Inizialmente i traumi della donna, seppur gravi, non destavano eccessiva preoccupazione: frattura del bacino e di un ginocchio. Poi, la situazione si è aggravata per un ematoma alla testa: la 36enne è stata operata d’urgenza al cervello, entrando in un coma profondo dal quale ancora non da cenni di risveglio.

La familia, disperata, lancia un appello straziante, “vogliamo dare un volto al responsabile”. Chiunque abbia informazioni utili per risalire al responsabile, può contattare a nostra redazione alla mail redazione@ecodiparma.it.

Ma l’appello è anche per chiunque fosse al volante: “Costituisciti”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: