Terre Ducali: al via l’e-commerce su Alibaba.com

Terre Ducali: al via l’e-commerce su Alibaba.com

239
0
CONDIVIDI

Dare un’impronta sempre più internazionale all’azienda e sfruttare il boom dell’export agroalimentare italiano nel canale e-commerce: è con questa logica che Terre Ducali si appresta ad avviare una collaborazione conAlibaba.com, uno dei più grandi mercati b2b online del mondo. A sostenere la regia dell’operazione è il Gruppo UniCredit, attraverso Easy Export, un pacchetto di servizi studiato dalla banca per supportare le imprese che intendono avviare o ampliare il proprio business internazionale.

 

Nei primi nove mesi del 2018, Terre Ducali ha visto crescere sensibilmente il proprio export, che è arrivato a incidere per il 17% del fatturato: rispetto al pari periodo dello scorso anno, l’incremento è stato del 30% -ha commentato il Ceo Giulio Gherri-. Un risultato che abbiamo ottenuto esclusivamente attraverso canali e modalità commerciali tradizionali: per questo vogliamo continuare ad investire ed a credere nei mercati internazionali. Abbiamo dunque colto l’opportunità di sperimentare l’e-commerce: non dimentichiamo che il food & beverage made-in-Italy ha fatto registrare una crescita dell’export pari al 43% in questo specifico mercato di riferimento. È stimolante pensare a un’alleanza con Alibaba.com, gigante mondiale del commercio attivo in 190 Paesi, che esprime oltre 160 milioni di clienti b2b e che permette di disporre di vetrine personalizzate, tradotte in lingua locale. Per tutte queste ragioni abbiamo reputato che la proposta di UniCredit di stringere un accordo con Alibaba.com rappresentasse una opportunità irrinunciabile per lo sviluppo commerciale della nostra azienda».

Terre Ducali, che opera dal 1975 sulle colline parmensi, nel cuore della Food Valley italiana, è un’azienda di alta salumeria, specializzata nella produzione di specialità tipiche, come strolghino, Salame Felino IGP, Coppa di Parma IGP, Prosciutto di Parma DOP e Spalla di San Secondo. Salumi prodotti con materia prima proveniente da allevamenti suinicoli di proprietà, ubicati nel territorio appunto parmense. Il portfolio prodotti di Terre Ducali è completato da altri specialità dell’arte salumiera italiana, come pancetta, guanciale, fiocco di prosciutto, lardo e le specialità cotte e arrosto.

Puntiamo molto sulla territorialità -continua Giulio Gherri- come evidente anche nel naming; sulla tradizione e tipicità, perché prodotti come Salame Felino Igp, Coppa di Parma Igp e Prosciutto di Parma Dop hanno una storia secolare; su un saper fare che è tipicamente italiano, anzi parmense, e non replicabile altrove, anche a causa delle caratteristiche microclimatiche della nostra terra. E operiamo in una logica di filiera chiusa, indispensabile per garantire l’eccellenza qualitativa delle produzioni.”

Terre Ducali produce con tecnologie innovative, come ad esempio la tecnologia delle alte pressioni che l’azienda, attraverso lo spin-off aziendale HPP Italia ha messo a punto già nel 2014. Si tratta di un processo a freddo che minimizza il rischio di contaminazioni batteriche, garantendo il massimo in termini di sicurezza alimentare al consumatore e in termini di reputation ai distributori. Al contempo conserva inalterate le caratteristiche organolettiche e le proprietà nutritive dei cibi e ne allunga la shelf life. “Lo sviluppo della tecnologia HPP ha richiesto investimenti importanti, nell’ordine di alcuni milioni di euro -prosegue Gherri-. Si è trattato di uno step fondamentale per la crescita dell’azienda all’estero. Ci ha permesso, ad esempio, di esportare per primi negli Stati Uniti, Paese dove la normativa sanitaria in materia di import alimentare è estremamente severa, il salame italiano. Alla luce dell’accordo con Alibaba.com, questa soluzione diventa ancora più fondamentale, perché ci permetterà di far arrivare i nostri salumi in mercati molto lontani, come quelli del Far Est e quelli americani.”

Nessun commetno

Lascia una risposta: