Lotta alla zanzara tigre, trattamenti adulticidi anticipati al 20 giugno

Lotta alla zanzara tigre, trattamenti adulticidi anticipati al 20 giugno

331
0
CONDIVIDI

Le condizioni climatiche di questo periodo favoriscono a Parma la diffusione della zanzara tigre, quindi il Comune ha deciso di dare il via libera, in anticipo, ai trattamenti adulticidi. Sulla base di valutazioni dell’Azienda Sanitaria Locale e delle segnalazioni ricevute, quest’anno il trattamento sarà effettuato dal 20 giugno al 15 settembre, anziché aspettare il 15 luglio.

Le linee guida regionali in materia, precisano che tali interventi debbano assumere la connotazione di corollario ad attività di prevenzione e devono essere considerati mezzo da impiegare solo a seguito di verifica del livello di infestazione presente. L’immissione nell’ambiente di sostanze tossiche è da considerarsi, infatti essa stessa, una fonte di rischio per la salute pubblica con un impatto (soprattutto su bambini e anziani) non trascurabile e va, quindi, gestita in modo oculato ed efficace.

Chi effettuerà gli interventi dovrà però sottoscrivere un’apposita dichiarazione e comunicare almeno 48 ore prima, con l’affissione di apposti avvisi, l’inizio dei lavori, in modo da evitare che persone e animali vengano a contatto con l’insetticida.

Non solo, diverse sono le disposizioni alle quali bisogna attenersi. Oltre ad allontanare persone e animali dalla zona interessata, è necessario chiudere bene porte e finestre, rimuovere la biancheria lasciata ad asciugare, non coprire con l’insetticida alberi da frutta e piante ornamentali erbacee, arbustive ed arboree nonché prati in fiore, laghetti, vasche e fontane. Se nell’area sono presenti orti evitare il consumo di frutta e verdura per almeno 3 giorni o quantomeno se ne consiglia un accurato lavaggio prima del loro consumo.

Nessun commetno

Lascia una risposta: